Il contatto tra la Ferrari di Sebastian Vettel e la Red Bull di Max Verstappen al GP di Gran Bretagna di F1 2019 a Silverstone (Foto Charles Coates/Getty Images)
Il contatto tra la Ferrari di Sebastian Vettel e la Red Bull di Max Verstappen al GP di Gran Bretagna di F1 2019 a Silverstone (Foto Charles Coates/Getty Images)

F1 | Seb Vettel, l’ennesimo disastro: il VIDEO dell’autoscontro con Verstappen

L’ennesimo sbaglio. Sebastian Vettel è stato protagonista di un altro grave errore di guida durante il Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2019 andato in scena oggi a Silverstone, quando ha provocato un tamponamento ai danni di Max Verstappen. L’episodio è avvenuto poco dopo il sorpasso della Red Bull sulla Ferrari alla curva Stowe, mentre i due piloti stavano contendendosi la terza posizione.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il campione tedesco ha sbagliato la valutazione del punto di staccata ed è finito addosso al giovane olandese, che è decollato sul cordolo e si è ritrovato sbalzato in aria, finché entrambi le vetture non hanno concluso nelle vie di fuga. Le conseguenze sono state disastrose, specialmente per Vettel, a cui è stata comminata una penalità di dieci secondi (oltre a due punti tolti sulla licenza) che lo ha fatto precipitare al sedicesimo posto finale. Verstappen, al contrario, è riuscito incredibilmente a portare a casa il quinto posto.

Dopo aver tagliato il traguardo a fine gara, nel parco chiuso Sebastian è andato incontro a Max per chiedergli scusa e stringergli la mano. Anche ai microfoni dei giornalisti, Vettel si è assunto la piena responsabilità di questo autoscontro: “L’errore è stato mio”, ha ammesso candidamente il portacolori della Ferrari. “Mi ha superato alla Stowe ed è arrivato un po’ largo, dandomi la possibilità di recuperare. Ho visto per un secondo che si stava buttando a destra e che si sarebbe aperto un varco sulla sinistra, e ho pensato e sperato di potermi infilare. Ma il varco non si è aperto e a quel punto era già troppo tardi, eravamo già troppo vicini e ci siamo toccati”.

Anche Verstappen non ha voluto ulteriormente attizzare il fuoco delle polemiche: “Penso che abbia sbagliato la valutazione della frenata e mi è arrivato addosso, ma gli ho già parlato e si è scusato con me appena sceso dalla macchina. Peccato, ho perso un podio per questo, ma ormai non si può cambiare. Già la rimonta di cui sono stato capace è stata sorprendente, perché dopo il contatto il servosterzo si era praticamente guastato, il sedile era uscito dalla sua sede e si muoveva molto, il fondo vettura e il diffusore erano gravemente danneggiati e vedevo da sotto la macchina dei pezzi che saltavano via. Perciò è stata dura per me, e sono contento di essere arrivato quinto”.