Aston Martin Valkyrie, ecco la supercar disegnata da Newey (GALLERY)

La Aston Martin Valkyrie nella corsia box di Silverstone con i vertici di Red Bull e Aston Martin (Foto Mark Thompson/Getty Images)
La Aston Martin Valkyrie nella corsia box di Silverstone con i vertici di Red Bull e Aston Martin (Foto Mark Thompson/Getty Images)

Auto | Aston Martin Valkyrie, ecco la supercar disegnata da Newey (GALLERY)

Silverstone non è stata solo il teatro del Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2019, ma anche del debutto assoluto della Aston Martin Valkyrie. La supercar ibrida da 1160 cavalli disegnata in collaborazione da Adrian Newey, il guru dell’aerodinamica della Formula 1 e direttore tecnico della Red Bull, e da Marek Reichman, responsabile creativo della Aston Martin, ha infatti percorso i suoi primi chilometri in assoluto davanti al pubblico, guidata dal collaudatore della Casa britannica, Chris Goodwin.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Ho guidato questa macchina a Silverstone per centinaia di ore al simulatore nella sede della Red Bull”, racconta Goodwin, “ma poterla finalmente guidare dal vero è speciale. Ci manca ancora tanto lavoro di sviluppo, ma ora possiamo finalmente iniziare a spingere la fase di test e comprendere le vere potenzialità di questa vettura”. La prima parte dello sviluppo è avvenuta a porte chiuse a Milton Keynes, nella sede della Red Bull, e al quartier generale di Aston Martin a Gaydon. Ora inizierà un periodo di test intensivo prima della consegna dei 150 esemplari ai clienti a partire dagli ultimi tre mesi di quest’anno.

Tutte le Aston Martin Valkyrie che saranno prodotte sono infatti già state vendute. “Vederla girare oggi, a cinque anni dal mio primo bozzetto, è un momento molto emozionante”, ha commentato Newey. “Si è rivelata movimentata e dinamica come me la aspettavo”. Si tratta di una hypercar a due posti spinta da un motore centrale V12 aspirato da 6,5 litri. E, a partire dal 2020, una versione da corsa che manterrà tutti gli elementi radicali di design di quella stradale, correrà anche nel Campionato del mondo endurance Wec.