Silverstone

Silverstone, Daniel Ricciardo allerta i piloti MotoGP

Il nuovo asfalto di Silverstone supera l’esame di Formula 1 anche se ha qualche problema in alcuni punti della pista. Le prime sensazioni dei piloti del Circus sono stati positivi e assicuranno che il grip è ottimale, ma Daniel Ricciardo lancia l’allarme per la MotoGP: “Il nuovo asfalto è abbastanza buono. Ha ancora dei dossi in alcune aree ma va bene, per noi va bene. Penso che i ragazzi della Moto GP saranno piuttosto sconvolti alla sesta curva (Brooklands). La sesta curva è piuttosto brutta”.

Il pilota australiano della Renault ha sottolineato che “il resto è buono e offre molto grip. Sta migliorando. Inizialmente questa mattina la pista è stata scivolosa. Ma penso che una volta che ci siamo sbarazzati di quello strato oleoso è stato abbastanza buono”. Daniel Ricciardo non è l’unico che si è lamentato dello stato della pista britannica dopo il resurfacing. Un altro pilota è Max Verstappen che sottolinea che “la curva sei è cattiva, penso anche peggiore rispetto allo scorso anno”. Tuttavia, l’olandese della Red Bull ha detto che c’è un’altra curva che lo preoccupa: “Anche la curva Copse, al nove, è abbastanza brutta. In generale, la pista è abbastanza buona, ha più grip, ma ha parecchi dossi in più punti”.

Il Campionato del Mondo MotoGP si recherà a Silverstone il prossimo agosto. Il disagio causato dalle condizioni della pista nella precedente edizione Gran Premio, quando la pioggia ha costretto a sospendere la gara, ha costretto l’organizzazione del circuito a ripetere i lavori di restyling dell’asfalto, ma a quanto pare la valutazione complessiva non è del tutto positiva. Dal 23 al 25 agosto i piloti del Motomondiale daranno la loro opinione. Dorna e Silverstone hanno di recente rinnovato il contratto fino alla fine del 2021.