John Travolta devastato per il figlio morto: il racconto straziante

John Travolta ha vissuto un grandissimo dolore nella sua vita, uno di quelli che non augureresti mai neanche al tuo peggior nemico: ha perso un figlio nel 2009 che aveva solo 19 anni. Il ragazzo si chiamava Jett ed è venuto a mancare nel corso di una vacanza alle Bahamas, per cause ancora non chiare. I paramedici nel soccorrerlo non potettero fare niente per lui, dovettero costatarne il decesso. John, mentre era nell’ambulanza con il corpo oramai spento di suo figlio, ha rivelato di aver fatto dei rituali della setta affinché lo spirito ritornasse nel corpo del figlio.

Il lutto di Romina Power: “Era incinta” –> LEGGI QUI 

John avrebbe infatti comandato Thetan, lo spirito di Jett, a tornare nel corpo di suo figlio proprio davanti ai paramedici che avevano cercato di soccorrerlo. “Gli adepti credono che lo spirito Thetan non entri in un corpo fino alla nascita. Se perdi un bambino prima, non c’è nulla di cui preoccuparsi. È un guscio vuoto. Vale lo stesso dopo la morte. Il corpo diventa inutile. Il tuo thetan può semplicemente uscire e impossessarsi di un corpo e riprendere da dove eri rimasto”. Infatti dopo pochi mesi la morte del figlio la moglie è rimasta incinta, ed entrambi pensano che il thetan riviva in Benjamin, il figlio nato nel 2010.