Farmaci, l’allarme dell’Aifa: i quattro medicinali da evitare

Attraverso un rapid alert internazionale, l’Aifa ovvero l’Agenzia italiana del farmaco, ha comunicato che i farmaci Clexane, Neupro, Vimpat, Spiriva, potrebbero essere sul mercato italiano senza i bollini identificativi, provenendo quindi da forniture non autorizzate. Ciò significa che i medicinali potrebbero essere o falsi o di provenienza illecita. Il comunicato è stato diffuso dopo che le autorità inglesi hanno trovato delle scatole non in regola, quindi contraffatte. Inoltre l’Aifa ha invitato gli operatore a segnalare ogni anomalia in caso dei prodotti menzionati nella lista.

John Travolta fuori di testa per la morte del figlio sedicenne –> LEGGI QUI

Andiamo a vedere più nello specifico di che tipo di medicinali si tratta: Clexane è un anticoagulante, Neupro si utilizza per la malattia del Parkinson, Vimpat per le crisi epilettiche e Spiriva viene prescritto per il trattamento della broncopneumopatia cronica ostruttiva. Il comunicato è stato recepito da Federfarma e inviato a tutti i farmacisti al fine di evitare l’ingresso di medicinali contraffatti nella catena di fornitura legale e per consentire alle autorità competenti i dovuti controlli finalizzati a identificare eventuali confezioni sospette. L’Aifa chiede a tutti gli operatori di verificare con particolare attenzione questi quattro medicinali.