autista ubriaco contromano
Il video dell’autista ubriaco contromano in autostrada – FOTO: screenshot

Paura in autostrada, dopo che un autista ubriaco si è messo alla guida del proprio camion percorrendo un tratto ad alta velocità contromano.

È stato fermato dalle forze dell’ordine l’autista ubriaco che ha percorso svariati chilometri contromano sull’Autostrada dei Fiori, tra Bordighera e Sanremo, nel territorio della provincia di Imperia. Si tratta di un rumeno, bloccato dopo 3 km e che era partito da una piazzola di sosta. Dal momento della sua immissione nel senso sbagliato di marcia, l’autista ubriaco ha rischiato diverse volte di entrare in collisione con gli altri mezzi che giungevano e che si sono accorti di lui all’improvviso. A fermarlo una pattuglia della PolStrada oltre che da alcuni agenti della Polizia di Frontiera. Le autorità hanno provveduto al sequestro del tir subito dopo che all’autista è stato misurato il livello di alcolici nel sangue. questo era di quasi tre volte il limite di legge consentito di 0,5 g/l. L’irresponsabile è stato denunciato e gli è stata comminata anche una multa salatissima di 6500 euro. L’uomo procedeva anche a velocità sostenuta, come è possibile evincere dalle telecamere di sicurezza del circuito chiuso installate in strada. Per fortuna non ci sono state gravi conseguenze.

LEGGI ANCHE –> Maltempo: shelf cloud ed allagamenti a Brindisi, tutto distrutto – VIDEO

Autista ubriaco, tutto è finito senza conseguenze gravi. Due drammi invece in Sicilia

Molto più grave invece è stato quanto accaduto in Sicilia negli ultimi due giorni. In una prima circostanza un pregiudicato sotto l’effetto di alcolici e di stupefacenti ha travolto due cuginetti che stavano giocando appena fuori casa di uno dei due. Un ragazzino è morto, l’altro ha perso le gambe. Il fatto è accaduto a Vittoria, in provincia di Ragusa. nvece questa notte all’altezza di Alcamo, nel Trapanese, un uomo alla guida della propria vettura è finito fuori strada finendo con il ribaltarsi più e più volte. Con lui viaggiavano anche i due suoi figli, poco più che bambini. Uno è morto, l’altro versa attualmente in condizioni gravissime nel reparto di Neuro-rianimazione. Sembra che l’uomo fosse al cellulare e stesse trasmettendo un video mentre era alla guida.

LEGGI ANCHE –> Mihajlovic, preoccupazione per le sue condizioni: non è in ritiro col Bologna

–> GUARDA IL VIDEO <–