Volo Ryanair diventa un incubo: “Erano incontrollabili, nessuno riusciva a calmarli” – VIDEO

0
900
Aereo Ryanair
(Getty Images)

Un gruppo di 70 passeggeri completamente ubriachi ha iniziato ad urlare e vomitare su un volo Ryanair partito da Manchester e diretto a Zara (Croazia).

Ha dell’incredibile quanto accaduto su un volo Ryanair decollato a Manchester e diretto a Zara, in Croazia. Il volo si è trasformato in un incubo per passeggeri ed equipaggio a bordo a causa di un gruppo, composto da circa settanta persone completamente ubriache. Diversi membri della comitiva, come anche testimoniato da un video pubblicato sul web da una coppia e subito divenuto virale, ha iniziato ad urlare e vomitare nell’incredulità totale del resto dei passeggeri.

Volo Ryanair da incubo: passeggeri ubriachi urlano e vomitano durante il viaggio

Un volo di circa tre ore da Manchester, Inghilterra, a Zara (Croazia) è divenuto un vero e proprio incubo per i passeggeri e l’equipaggio che si sono ritrovati insieme ad una comitiva di 70 persone, dirette al festival di Hard Island, completamente ubriache che hanno iniziato ad urlare tra loro e vomitare nei corridoi del velivolo Ryanair. I fatti si sarebbero svolti sabato scorso, ma la notizia è stata diffusa solo negli scorsi giorni. A documentare quanto accaduto, secondo quanto riportato dalla stampa britannica e dalla redazione di Leggo, è stata una coppia che ha girato un video riprendendo le incredibili scene che si sono verificate sull’aereo. Nel video si vede anche un uomo seduto al suo posto vomitare su sé stesso, mentre un amico lo aiuta e gli altri ridono. Il personale di bordo ha cercato di controllare invano il gruppo che faceva baldoria: “Erano incontrollabili -ha dichiarato Aneta, la ragazza che ha filmato tutto insieme al fidanzato- nessuno riusciva a calmarli. Era come essere in un locale notturno senza musica, era l’inferno sulla terra. E’ stato il peggior volo della mia vita – riporta la redazione di Leggo- assolutamente spaventoso. L’unico modo in cui possa descriverlo è quello di essere in un nightclub a 10 mila piedi da terra. Erano chiaramente ubriachi anche prima dell’imbarco, ma gli è stato permesso di salire. Erano incontrollabili, nessuno riusciva a calmarli. Una situazione – conclude Aneta- del tutto inaccettabile, in pratica era come se fossero in una festa sull’aereo. Erano animali”. I problemi, come racconta Leggo, sono iniziati già prima che il volo partisse con l’intervento del personale che voleva calmare gli animi causando un ritardo. La società Ryanair ha spiegato che l’equipaggio ha contatto la polizia ed i soggetti molesti, una volta atterrato l’aereo, sono stati allontanati e tre di loro arrestati.

Leggi anche —> Bruciati due tumori su un paziente attraverso una sofisticata tecnica