Sara Affi Fella e Luigi Mastroianni: il duro scontro sui social

Sara Affi Fella e Luigi Mastroianni si sono conosciuti a Uomini e Donne durante il trono dello scorso anno, e quando lei lo ha scelto dopo poco più di un mese è scoppiata la bomba: lei era stata fidanzata per tutta la durata del trono con il suo ex Nicola Panico, che, lasciato alla fine del trono, ha deciso di smascherare la sua ex e raccontare tutto al pubblico. A distanza di un anno sono cambiate molte cose, Luigi ha fatto il tronista e ha scelto una ragazza con cui sta e di cui è molto innamorato. Anche Sara è andata avanti con la sua vita.

Mara Fasone si scaglia contro Deianira: lo show su Instagram –> LEGGI QUI

Nelle ultime settimane sui social stanno indagando su Angela Nasti, l’ultima tronista di Uomini e Donne, che ha percorso le stesse orme di Sara: la rottura dopo poche settimane, il viaggio ad Ibiza, il fidanzamento con un calciatore. Questo ha dato mano forte alle tesi del web, che sostiene fermamente che anche Angela abbia ingannato il pubblico. Luigi ha messo una storia su Instagram in cui ha ricordato la sua ospitata a Uomini e Donne dove aveva rivelato di rivedersi molto in Alessio, la scelta di Angela. Con molta ironia ha elencato quello che ha fatto Angela e ha citato la frase “mi rivedo molto in Alessio”. Doveva essere una cosa simpatica e basta, ma Sara ha deciso di rispondere.

“Ho appena aperto Instagram e ho scoperto che Luigi mi ha mandato una chiara frecciatina e questa volta sono qui per rispondere perché è un anno che va avanti questa storia. Siccome è passato un anno, siccome hai fatto un intero trono durante il quale mi hai mandato frecciatine a destra e sinistra e ci sta perché io ho sbagliato, adesso però basta, il trono è finito, tu sei fidanzato, io sono fidanzata, abbiamo due vite diverse e continuare con questa storia non credo serva a nulla perché a quanto pare tu non conosci nemmeno bene i fatti, come non li conosce quasi nessuno. Oggi non sono qui per parlarne perché sono felice e non voglio ripensare a quel periodo che per me è stato un incubo”.