Maltempo: shelf cloud ed allagamenti a Brindisi, tutto distrutto – VIDEO

0
1916
maltempo shelf cloud
Spaventoso shelf cloud nel Brindisino, il maltempo fa danni enormi – FOTO: tuttomotoriweb.com

Il fenomeno dello shelf cloud ha avuto luogo in provincia di Brindisi, poi il maltempo ha devastato diverse aree della provincia pugliese.

Il maltempo ha funestato diverse zone d’Italia negli ultimi giorni. In particolare destano impressione le immagini arrivate dall’Abruzzo, dove su una spiaggia l’improvviso incombere di minacciose nubi nere e di un vento impetuoso ha fatto volare ombrelloni, sdraio e quant’altro. Tutto nel giro di pochi secondi. Ed addirittura il maltempo ha anche ucciso sei persone in Grecia nelle ultime ore, portando pure al ferimento di almeno altri 30 individui. Limitatamente all’Italia, giunge notizia di un nuovo nubifragio, verificatosi questa volta su Brindisi e parte della provincia. Nello specifico è stata colpita l’area situata a nord della popolosa città pugliese. Diversi scantinati sono stati allagati e molta gente è scesa in strada per liberare la fanghiglia che si è venuta a creare e per proteggere le proprie abitazioni. Per diverse situate al livello della strada i danni sono stati enormi. E come spesso accade, ci sono anche aggiornamenti relativi a pericolose situazioni che riguardano il crollo di alberi o tetti scoperchiati. La viabilità è rimasta paralizzata ed anche diversi sottopassaggi sono risultati del tutto sommersi dall’acqua.

LEGGI ANCHE –> Terremoto, scossa improvvisa fra due province in tarda mattinata

Maltempo, devastazione a Brindisi e provincia

Non mancano neppure danni a strutture e veicoli parcheggiati in strada. Ma particolare impressione desta quanto successo nel piccolo comune di Ceglie Messapica, dove si è verificato il pittoresco quanto spaventoso fenomeno dello ‘shelf cloud’. Si tratta dell’ammassarsi di nuvole gigantesche che prendono la caratteristica forma di onde e che hanno riversato al suolo una quantità di acqua enorme. Tra fulmini ed acqua scrosciante sono capitati altri incidenti, per fortuna non pericolosi, come ad esempio il crollo di una impalcatura. Si è trattata di una vera e propria tempesta che ha colpito anche la non lontana Taranto e che solitamente si verifica in aree tropicali.