F1 | Silverstone, Prove Libere 2: tempi e classifica finale

Alla fine la pioggia che sembrava dover arrivare non è arrivata, ma la seconda sessione di prove libere sul circuito di Silverstone è partita all’insegna della nuvolosità.
Kimi Raikkonen è il primo ad entrare in pista per approfittare di ogni minuto dopo i problemi alla PU accusati nel turno mattutino che hanno costretto i meccanici Alfa Romeo alla sostituzione.

Poco dopo a far compagnia ad Iceman si aggiungono le McLaren di Carlos Sainz e Lando Norris e la Haas di Kevin Magnussen.
1’29″595 per il danese.

Intanto Alex Albon manda sull’erba la sua Toro Rosso.

Stessa storia per la Ferrari di Vettel.

Valtteri Bottas è l’uomo più costante della giornata. Il finnico piazza un 1’27″191.

Mentre Leclerc si lamenta della gomme anteriori, nel box Haas si lavora sulla monoposto di Romain Grosjean per una perdita idraulica.

Armato di coperture medie Bottas migliora in 1’26″732.
Guai al cambio per la Williams di George Russell.

A mezz’ora dal termine la Williams di Robert Kubica si concentra sull’aerodinamica con del fluo viz rosa.

Sulla W10 qualche problematica da risolvere, ma a 20′ dalla chiusura il leader è sempre lui davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton e al ferrarista Charles Leclerc.
A 16′ dalla bandiera Daniel Ricciardo rallenta vistosamente. L’australiano è costretto a parcheggiare la sua Renault a bordo pista.

A pochi minuti dal termine giro sull’erba per Charles Leclerc.

Bandiera a scacchi! Valtteri Bottas comanda davanti all’altra Mercedes di Lewis Hamilton e alla Ferrari di Charles Leclerc. Quarto Sebastian Vettel. Buona prestazione delle McLaren, entrambe nei 10.