R. Kelly
R. Kelly (Getty Images)

È stato arrestato ieri notte il famoso cantante R Kelly con l’accusa di pedofilia e traffico sessuale. La star era già stata al centro di numerose accuse mossegli da un numero elevatissimo di donne.

R Kelly, al secolo Robert Sylvester Kelly, artista di fama mondiale è stato arrestato la scorsa notte a Chicago. Sono ben tredici i capi di accusa rivolti al cantante del celebre brano “I believe I can fly” tra cui quello di pedopornografia e traffico sessuale.

Arrestato R Kelly: le accuse sono gravissime

La star del R&B R Kelly è stato arrestato la scorsa notte a Chicago e le accuse mossegli sono gravissime. Stando a quanto riportato dalla redazione di Repubblica, l’uomo sarebbe stato raggiunto da ben 13 atti d’accusa tra cui pedopornografia, intralcio alla giustizia e traffico sessuale.

R Kelly è stato già accusato da molte donne, sino a partire dagli anni novanta, sempre per fatti inerenti gli abusi sessuali e negli ultimi mesi è stato destinatario di ben 21 denunce. I documentari Surviving R. Kelly e la docuserie R. Kelly, mandati in onda in Italia da Sky, hanno di certo contribuito a rendere ancor più nota la vicenda. L’artista, a seguito dei fatti, ha avuto delle ripercussioni anche in ambito professionali: la sua etichetta ha deciso di rescindergli il contratto e, come riporta Repubblica, Lady Gaga ha deciso di eliminare da ogni piattaforma il brano inciso in duetto con lui “Do What U Want (With My Body)”.

La carriera del cantante, I believe I can Fly resta un ricordo

Era “I believe I can Fly” uno dei motivi per cui R Kelly era maggiormente conosciuto, colonna sonora del famoso film Space Jam con Micheal Jordan, ma probabilmente da oggi non sarà più così. Il noto cantante è stato arrestato la scorsa notte con gravissime accuse che ora pendono a suo carico.

Già nel 2002, tuttavia, il cantante aveva iniziato ad avere alcuni problemi con la giustizia, quando venne trovato in possesso di materiale pedopornografico. Seguirono poi in un breve lasso di tempo anche le accuse di molestie della sua ex-moglie, Andrea Lee Kelly con cui il cantante ha avuto tre figli, anche se nel 2008 venne assolto la sua carriera subì un duro arresto. Scaricato dalle case discografiche per cui lavorava il noto cantante ha continuato a lavorare da indipendente, ma è possibile che questa volta potrebbe oscurarsi definitivamente.

Leggi anche —> Inseguimento da film: Guardia Costiera blocca narco-sottomarino -VIDEO