Marc Marquez con la tuta Ducati (Fotomontaggio TuttoMotoriWeb.com)
Marc Marquez con la tuta Ducati (Fotomontaggio TuttoMotoriWeb.com)

MotoGP | Marc Marquez vuole raggiungere Rossi, poi andrà in Ducati?

Marc Marquez e la Ducati, due amanti che da anni si rincorrono, si sussurrano all’orecchio frasi gentili, ma poi sul più bello si perdono di vista. Lo spagnolo vince e convince con la Honda, ma ad un pilota questo non sempre basta, per informazioni chiedere a Valentino Rossi che 16 anni fa decise di lasciare la HRC proprio perché stanco di vedere la sua moto gettare ombre sul suo talento.

La Ducati ha provato a prendere Marquez prima di Jorge Lorenzo, è palese e risaputo. Lo spagnolo, pur lusingato dalla proposta ha declinato l’invito e ha preferito proseguire con Honda dove si sente davvero in famiglia. Qualcosa però recentemente sta cambiando.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Un futuro in coppia con Alex

Se ad un pilota non piace che gli si dica che vince per la moto ancor meno piace ad un’azienda essere bollata come vincente solo grazie al proprio rider di punta. Proprio in base a questo ragionamento la Honda in estate ha deciso di mettere sotto contratto un big come Jorge Lorenzo. Un pilota da sempre famoso, oltre che per le sue grandi doti di guida, anche per le sue abilità come collaudatore.

Le crepe nel rapporto tra Marquez e la Honda ci sono, il viaggio in Giappone di Lorenzo non è piaciuto per niente al campione del mondo in carica, che in base anche ai risultati raggiunti in questi anni giustamente sente di meritare il ruolo di primi guida all’interno del team sotto tutti i punti di vista. Il pilota di Cervera, infatti, vuole continuare a dettare la linea da seguire all’interno della squadra, ma in HRC hanno parere diverso.

Anche le recenti dichiarazioni di Puig: “La Honda ha vinto il titolo con tutti i piloti, la Ducati con uno”, non fanno altro che gettare altra benzina su un fuoco che da tempo arde nel cuore di Marc Marquez. Il contratto dello spagnolo scadrà nel 2020 quando a fine anno potrebbe avere agguantato a soli 27 anni i 9 titoli vinti da Valentino Rossi.

Dopo tanti anni di Honda, quindi Marquez potrebbe decidere di cambiare aria e sposare un progetto stimolante, con una moto indubbiamente di ottimo livello, ma che ad oggi vanta un solo campione del mondo nella propria storia: Casey Stoner. Ad incentivare lo spagnolo potrebbe esserci anche l’arrivo in Pramac del fratello Alex, sempre nel 2021, che in futuro potrebbe poi seguirlo nel team ufficiale.

Antonio Russo