Maltrattamenti animali
La Polizia Locale di Milano interviene in un caso di maltrattamenti animali (foto dal web)

Un grave caso di maltrattamenti animali è venuto alla luce in un appartamento: i proprietari partono e lasciano tanti cuccioli senza nutrimento.

La Polizia Locale di Milano è intervenuta mobilitando la sua Unità Tutela Animali per sventare un odioso caso di maltrattamenti animali. Le forze dell’ordine hanno agito unitamente alla Ats di Milano, sequestrando e rifocillando una cagnetta con i suoi cuccioli. L’episodio risale allo scorso 7 luglio, con i quattrozampe lasciati dai loro padroni senza né cibo né acqua. A segnalare l’accaduto era stato un vicino di casa, insospettito dal costante abbaiare della mamma degli animaletti, perdurato per tutta la notte. Gli agenti sono quindi arrivati e si è presentata anche una persona con le chiavi di casa, nella quale mancavano i proprietari, partiti per le vacanze estive. Questa persona ha riferito di aver ricevuto l’incarico di badare ai cani appena la sera prima, ottenendo anche il mazzo di chiavi da un suo conoscente. Le condizioni igieniche all’interno erano pessime.

LEGGI ANCHE –> Diletta Leotta, ‘Spy’ svela: “Tenere effusioni con un famoso sportivo” – FOTO

Maltrattamenti animali, cinque cuccioli sono morti

Con mamma cagnetta c’erano ben 13 cuccioli, tutti nati appena qualche giorno prima. Di questi due erano già morti mentre altri tre non ce l’hanno fatta in seguito, perché troppo indeboliti. Sono venuti a mancare all’interno del canile sanitario dove tutti i quattrozampe erano stati portati. I proprietari, di nazionalità cingalese, pare siano stati costretti a tornare in tutta fretta nel loro paese d’origine, organizzando la partenza in tutta fretta. Quindi hanno lasciato le chiavi di casa ad un loro connazionale. Sarebbero andati via una settimana prima del ritrovamento del cane. Al momento pare che fossero inconsapevoli di quanto successo. Però gli animali non erano dotati del microchip, e dopo essere stati posti sotto sequestro sono stati portati al canile comunale di Milano. Con tutta probabilità i cuccioli verranno dati in adozione appena diventeranno indipendenti.

LEGGI ANCHE –> Rovazzi Senza Pensieri, la nuova hit estiva con J-Ax: “E Fedez si arrabbia”