Jeep Gladiator

Nuova Jeep Gladiator: l’erede della Wrangler alla presentazione ufficiale

La nuova Jeep Gladiator sarà ufficialmente presentata a San Martino di Castrozza, nel cuore delle Dolomiti, dal 12 al 14 luglio. Il pick-up nasce dalla ricca tradizione di robustezza e affidabilità che ha da sempre contraddistinto i veicoli del marchio americano,

La nuova Jeep Gladiator rappresenta l’evoluzione della formula Wrangler e aggiunge alla ineguagliata capacità all-terrain dell’icona Jeep ulteriore versatilità, libertà e dinamica di guida su strada di livello superiore. Capacità off-road di riferimento sono garantite da due avanzati sistemi 4×4 – Command-Trac e Rock-Trac, assali Dana 44 di terza generazione, bloccaggi elettrici degli assali anteriore e posteriore Tru-Lock, barra stabilizzatrice a scollegamento elettronico – una novità assoluta nel segmento – e pneumatici off-road da 32″.

Come segno di continuità della Wrangler viene mantenuta la griglia a sette feritoie, ma lo spazio tra ciascuna feritoia viene allargato per migliorare il processo di aspirazione a vantaggio delle operazioni di traino. Il portellone posteriore è ammortizzato ed è dotato di tre diverse posizioni di arresto; il carico sarà sempre al sicuro grazie a un sistema di chiusura elettrica di facile attivazione.

Grazie a quattro bulloni posti nella parte superiore del telaio, il parabrezza può essere ripiegato in modo semplice e veloce. Le porte in alluminio altoresistenziale sono estremamente leggere e riportano sul cardine, la dimensione della chiave a punta Torx necessaria per le operazioni di smontaggio.

Jeep Gladiator: interni, motori e sistemi di sicurezza

Ben curati artigianalmente anche gli interni, con uso di materiali di alta qualità e finiture personalizzabili in base all’allestimento. Gli elementi funzionali, tra cui le manopole del volume e del climatizzatore, le prese di ricarica e connettività multimediale sono stati progettati per essere intuitivi e a portata di mano dei passeggeri del sedili anteriori. Nella consolle centrale spicca il touchscreen da 7″ (o da 8,4″ disponibile su richiesta), mentre il quadro strumenti offre un display a LED TFT da 3,5″ o 7″. Quest’ultimo consente di scegliere tra oltre 100 modalità di configurazione e visualizzazione dei dati, per un facile utilizzo durante la guida (disponibile di serie sugli allestimenti Overland e Rubicon).

Jeep Gladiator

La gamma di motori della nuova Jeep Gladiator comprende il Pentastar V6 da 3,6 litri – disponibile esclusivamente nei mercati extra Europa e in Medio Oriente – e un nuovo motore EcoDiesel V6 da 3,0 litri, unica motorizzazione disponibile in Europa. Entrambe le motorizzazioni sono abbinate ad un cambio automatico a 8 marce che consente di ottimizzare l’erogazione della potenza del motore nella guida su percorsi off-road e di beneficiare di un’erogazione regolare della coppia alle velocità autostradali. Il motore EcoDiesel V6, progettato e costruito da FCA EMEA, è dotato di un’avanzata tecnologia turbo con cuscinetti a basso attrito progettati per aumentare la risposta e le prestazioni ai bassi regimi.

Ampia la dotazione di sistemi di sicurezza della Jeep Gladiator: il Blind-spot Monitoring con Rear Cross Path Detection, la telecamera da off-road anteriore, il Forward Collision Warning Plus e l’Adaptive Cruise Control con funzione Stop. La dotazione di serie offre la telecamera posteriore ParkView con griglia dinamica, il Park Assist anteriore e posteriore e il Controllo Elettronico della Stabilità (ESC) con dispositivo antirollio.