Litiga con la suocera per il pranzo: il terribile gesto di una donna incinta

0
992
Coltello
(foto dal web)

Una donna incinta è stata arrestata in Serbia per aver ucciso la suocera colpendola prima con un coltello e poi con un forchettone al culmine di una lite per il pranzo.

Un terrificante omicidio è stato compiuto nei giorni scorsi in Serbia dove una donna incinta ha ucciso la suocera al culmine di una lite per il pranzo. La donna, Kristina Kulcar di 31 anni al sesto mese di gravidanza, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti ha impugnato un coltello ed ha colpito la suocera alla schiena poi l’ha raggiunta e trafitta con un forchettone uccidendola nel giardino della loro abitazione nel villaggio di Poljanice, nel nord della Serbia.

Uccide la suocera con un forchettone: arrestata donna incinta

Ha ucciso la suocera al culmine di una lite nella loro abitazione e poi quando il marito è rientrato in casa si è affacciata in giardino e gli ha detto: “Ho ucciso tua madre“. Questo è quanto accaduto nel villaggio di Poljanice, nel nord della Serbia, nei giorni scorsi dove una donna al sesto mese di gravidanza, Kristina Kulcar di 31 anni, ha ucciso la propria suocera, la 59enne Iboja Varga, colpendola prima con un coltello e dopo con un forchettone al culmine di una lite mentre preparavano il pranzo. A chiamare i soccorsi è stato il marito della donna e figlio della vittima, Zoltan Varga, 41 anni che rientrato a casa da lavoro. “Mi sono precipitato a casa – le parole dell’uomo riportate dalla redazione de Il Messaggero mi avevano detto che era successo qualcosa di molto grave, quando sono arrivato in un parco giochi vicino a casa nostra, ho visto Kristina con i nostri figli, che hanno due e quattro anni, e le ho chiesto cosa aveva fatto, lei mi ha sorriso e detto: ‘Ho ucciso tua madre’. Ho preso i bambini – prosegue Varga- e le ho detto che era inutile scappare, la polizia è arrivata e l’ha ammanettata. È stata una scena orribile: i paramedici hanno rovesciato il corpo di mia madre e il coltello le si era conficcato nella schiena“. Infine l’uomo spiega di aver lasciato la moglie e la suocera mentre chiacchieravano: “Prima di andare a lavoro – riporta Il Messaggerole ho lasciate mentre chiacchieravano tranquillamente mentre bevevano un caffè, hanno deciso di non cucinare perché c’era abbastanza cibo rimasto dal giorno precedente. Poi mi hanno detto che hanno iniziato a litigare per il pranzo. Ma si può morire per questo?“. Dopo essere stata arrestata dalla polizia serba, la donna è stata trasferita in un ospedale penitenziario per via della gravidanza.

Leggi anche —> Dramma in strada: bambino di 4 anni travolto davanti ai genitori