Binotto anticipa: “Silverstone pista non adatta alla Ferrari”

0
84
Mattia Binotto (©Getty Images)

F1 | Binotto anticipa: “Silverstone pista non adatta alla Ferrari”

Ormai è diventato un refrain. Ogni circuito in calendario sembra non essere quello giusto per la Rossa e a quanto pare anche Silverstone che vedrà la F1 protagonista da questo venerdì non fa eccezione.

Insomma, nonostante sul tracciato britannico la Ferrari porterà delle novità che in teoria dovrebbero renderla più competitiva, secondo il team principal Mattia Binotto, ci sarà da aspettarsi un po’ di fatica da parte della SF90.

Quella inglese è tra le piste più difficili della stagione, in quanto è caratterizzata da un layout che mette a dura prova l’assetto e il bilanciamento della vettura. Inoltre si tratta di un tracciato sul quale anche le gomme sono fortemente sollecitate. Qui l’usura gioca un ruolo fondamentale nella gestione della corsa“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Come squadra non ci aspettiamo che sia particolarmente favorevole alla nostra monoposto, pur essendo consapevoli che ad ogni gara gli equilibri sono diversi e a volte possono rivelarsi inaspettati“, ha proseguito mettendo le mani avanti l’ingegnere nato in Svizzera.

Tuttavia per evitare di far deprimere immediatamente i tifosi del Cavallino, il responsabile della scuderia, forte del ricordo dell’Austria dove Charles Leclerc è sembrato davvero in grado di tirare fuori tutto il potenziale dalla sua auto centrando la pole e dominando il gran premio fino a tre giri dalla bandiera a scacchi, quando poi è arrivato Max Verstappen a rovinare la festa, ha voluto regalare almeno un briciolo di speranza.

Pure per il GP di Gran Bretagna porteremo un’ulteriore piccola modifica aerodinamica“, ha dichiarato. “Questo a dimostrazione di quanto sia continuo l’impegno nello sviluppo della macchina. Quello in arrivo sarà un weekend utile per capire se ciò che è stato fatto di recente ci potrà aiutare a ridurre lo svantaggio rispetto ai rivali della Mercedes“, ha quindi chiosato.

Chiara Rainis