“Non terminerà la stagione”. Ecco chi sarebbe a rischio

F1 (©Getty Images)

F1 | “Non terminerà la stagione”. Ecco chi sarebbe a rischio

E’ inutile dire che il confronto a cui si è assistito finora sia stato impietoso. Soprattutto nelle gare inaugurali del campionato, Pierre Gasly si è dimostrato ampiamente al di sotto delle attese e lontano dalle prestazioni del compagno di squadra Max Verstappen e sebbene più di recente abbia fatto vedere qualcosa di più, dati alla mano il suo percorso con la Red Bull si sta rivelando deludente. Fermo a 43 punti contro i 126 dell’olandese, il transalpino potrebbe trovarsi alla porta entro fine stagione.

Questo almeno secondo Giedo Van Der Garde, ex del Circus, che addirittura ha ipotizzato un’uscita di scena del 23enne ancora prima di Abu Dhabi.

Penso seriamente che Nico Hulkenberg prenderà il suo posto da qui a fine mondiale“, ha azzardato l’ex driver Caterham. “Sono convinto che dopo la pausa estiva il tedesco passerà alla scuderia austriaca. Credo che il team non abbia alternative dato che Alex Albon è ancora troppo giovane e certo non vorrà riprendersi Daniil Kvyat”.

> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Quella che potrebbe essere vista come una mera indiscrezione da insider, potrebbe in realtà non esserlo. Hulk è dato in partenza dalla Renault e se così fosse ci sarebbe pronto Esteban Ocon, che ormai rappresenta una specie di jolly della F1.

Cosa aveva detto Helmut Marko – A far ipotizzare un cambio di pilota in corso di campionato anche le parole pronunciate del talent scout degli energetici giorni fa all’agenzia stampa APA.

“Non è semplice essere nello stesso box di Verstappen considerato il suo eccezionale talento, tuttavia le prestazioni di Pierre restano inaccettabili. Anche in Canada e in Francia si è dimostrato più in difficoltà del previsto. Il divario tra i due è veramente troppo ampio. Dovrebbe concentrarsi sul suo stile di guida invece che suggerire ad Adrian Newey come progettare l’auto“, aveva attaccato l’austriaco che in passato aveva definito Gasly come un driver di scarse capacità.

Chiara Rainis