Alberto Puig
Alberto Puig (Getty Images)

MotoGP, Alberto Puig: “Addio di Lorenzo? Non so nulla”

Nonostante l’assenza di Jorge Lorenzo al Sachsenring per la frattura di due vertebre dopo l’incidente nel venerdì di Assen, proseguono i dubbi sul destino del pilota Honda. Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’ starebbe pensando di appendere il casco al chiodo, ma una prima smentita arriva dai vertici HRC,

La lunga lista di infortuni e le insormontabili difficoltà che starebbe riscontrando in sella alla RC213V spingerebbero a pensare che l”indiscrezione sia vera, considerando anche che Jorge Lorenzo non ha smentito. Il team manager Alberto Puig, intervistato da ‘As’, ha risposto di non essere a conoscere della volontà del pilot. “Non so nulla. So solo che ha avuto l’incidente che si è verificato in Olanda, che aveva una vertebra fratturata e l’unica cosa che speriamo è di riaverlo al più presto per trovare il feeling con la moto. Siamo tutti qui per aiutalo”.

La verità è che l’idea del ritiro non è nuova per Jorge Lorenzo. L’anno scorso, prima di raggiungere la sua prima vittoria al Mugello con la Ducati dopo un terribile inizio di stagione, il pilota della Repsol Honda aveva già preso in considerazione questa possibilità in un’intervista a BT Sport: “Ero un po’ depresso, perché ho avuto la possibilità di ritirarmi, ho sempre pensato che sarebbe stato un sollievo fermarsi, ma è diverso quando sei vicino a farlo”.