Helmut Marko (©Getty Images)

F1 | Marko: “Leclerc vincitore in Austria? Avremmo lasciato la F1”

Stanno facendo discutere le recenti dichiarazioni rilasciate da Helmut Marko a Motorsport- Total.com a proposito del discusso GP dell’Austria.

Come noto la gara aveva subito un sussulto a 3 giri dalla fine quando, un Max Verstappen in rimonta era entrato in contatto con il leader Charles Leclerc scavalcandolo. Quindi, alla bandiera a scacchi, questa manovra sporca e a un po’ al limite messa in opera dall’olandese della Red Bull per era stata sottoposta a vaglio federale, venendo dopo diverse ore proclamata lecita.

Da subito la decisione presa dai commissari aveva lasciato un po’ tutti perplessi, specialmente perché si veniva da una penalità di 5″ inflitta in Canada a Sebastian Vettel per un episodio di presunto impedimento ai danni di Lewis Hamilton alla tornata 48. E ora queste parole del talent scout fanno ipotizzare delle pressioni per concedere comunque il successo a Mad Max.

> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Se ci fosse stata tolta la vittoria, ci sarebbero state delle ripercussioni in merito al futuro del nostro programma F1. Mentre aspettavamo il responso ci siamo detti che se fosse andata diversamente, non avrebbe avuto senso rimanere”, ha affermato l’ex pilota di Graz che fa intendere una velata minaccia ai piani alti del Circus.

Secondo il responsabile del programma giovani del gruppo austriaco, bisognerebbe sempre favorire la lotta in pista tra i corridori, anziché bloccarli a suo di regolamenti severi.

Sarei stato sconvolto se avessero punito Max. Come ho più volte ribadito  dovrebbero esserci regole diverse. Per prima cosa i marshal non dovrebbero essere chiamati a risolvere così tanti casi, inoltre dovrebbero godere di ampi margini di manovra per poter prendere le loro decisioni in tranquillità”, ha concluso sostenendo come ormai in pratica qualunque situazione di corsa venga radiografata da steward diversi ogni round senza una guida esperta come poteva essere il compianto Charlie Whiting.

Chiara Rainis