Eliambulanza
Eliambulanza (foto dal web)

Un ciclista di 63 anni è morto mentre era in sella alla sua bici dopo aver accusato un malore a Roana (Vicenza). Il dramma si è consumato davanti agli occhi della moglie e dei figli della vittima che si trovavano con quest’ultimo per trascorre una gita insieme.

Una dramma si è consumato ieri pomeriggio, domenica 7 luglio, a Roana, comune di circa 5 mila abitanti in provincia di Vicenza. Un ciclista di 63 anni mentre si trovava in gita con i propri familiari ha accusato un malore in sella alla propria bici e si è accasciato a terra. Il 63enne è stato subito soccorso dalla madre e dai figli che hanno chiamato immediatamente i soccorsi, ma all’arrivo del personale medico del Suem 118 purtroppo per l’uomo non c’è stato più nulla da fare e ne è stato constatato il decesso. Sul posto anche la polizia locale del comune nel vicentino.

Leggi anche —> Incidente sulla ex statale: spezzata la vita di un giovane ragazzo

Roana (Vicenza), ciclista muore in sella alla sua bici dopo aver accusato un malore

Un uomo di 63 anni ha perso la vita ieri pomeriggio, domenica 7 luglio, mentre si trovava in sella alla sua bici per trascorrere una domenica insieme alla propria famiglia. È accaduto a Roana, comune in provincia di Vicenza, in via Romeo Sartori intorno alle 14. L’uomo, un 63enne di Orgiano (Vicenza), secondo una prima ricostruzione riportata dalla stampa locale e dalla redazione di Vicenza Today, ha accusato un malore mentre era in sella alla propria bici auto-assistita e si è accasciato sull’asfalto. La moglie ed i figli che erano con lui hanno chiamato i soccorsi che sono subito sopraggiunti sul posto. All’arrivo del personale medico del Suem 118 dell’ospedale di Asiago, che ha richiesto sul posto anche l’intervento di un elisoccorso date le condizioni dell’uomo, purtroppo per il ciclista non c’è stato più nulla da fare ed è stato possibile solo constatarne il decesso. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale di Roana che si sono occupati dei rilievi del caso.

Leggi anche —> Giovani ragazzi trascorrono la serata insieme ad una festa, poi la tragedia