Wolff: “Bottas? Sa cosa deve fare per la riconferma”

Valtteri Bottas (Getty Images)

F1 | Wolff: “Bottas? Sa cosa deve fare per la riconferma”

L’attesa dovrebbe durare ancora poco. Entro fine mese Valtteri Bottas saprà se nel 2020 dividerà ancora il box della Mercedes con Lewis Hamilton, oppure dovrà trovarsi un’altra sistemazione.

A confermare che dopo il GP d’Ungheria verrà reso noto il futuro del pilota di Nastola è stato lo stesso direttore generale delle Frecce d’Argento Toto Wolff, che ha fatto intendere come il biondo dovrà dare dimostrazione di competitività se vorrà restare.

Sebbene non gli piaccia dover aspettare mi avevo detto già lo scorso anno di non avere particolari problemi in questo senso dato che la sua carriera è stata composta di rinnovi stagione per stagione“, ha affermato a Motorsport.com il manager austriaco.

Penso che il finlandese meriti un posto in F1“, ha proseguito. “Sa che dipende da lui e dalle sue prestazioni e sa che ci piace molto. Nel primo quarto di campionato è andato molto forte. Di conseguenza il suo compito sarà solo continuare a far vedere ciò che è in grado di fare”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Se molto probabilmente il driver di scuola Stoccarda Ocon andrà per altri lidi, che siano quelli della Williams o della Renault, o ancora della Haas, qualcun altro legato al marchio potrebbe prendere il posto di Bottas. Parliamo di Russell, molto apprezzato dai tecnici di Grove per le sue competenze tecniche e sensibilità di giuda nonostante sia un debuttante.

George mi ha impressionato“, ha dichiarato il dirigente 47enne.  “E’ stato in grado di confermare ciò che gli abbiamo visto fare nelle formule minori. Non credo siano in molti ad aver vinto GP3 e Formula 2 consecutivamente. Se continuerà a crescere, migliorando come personalità e come corridore, potrà benissimo ambire ad un sedile in Mercedes. Come Esteban ha la mentalità giusta. Penso che entrambi abbiano davanti a loro un bel futuro” ha poi concluso.

Chiara Rainis