Valentino Rossi
Getty Images

Valentino Rossi centra la Q2 ma non brilla. Partirà dalla 11esima finestra in griglia di partenza al Sachsenring, il passo gara è buono, ma non abbastanza da poter tenere testa al terzetto davanti formato da Marquez, Vinales e Quartararo.

La gomma soft al posteriore non ha apportato nessun vantaggio rispetto alla hard, ma forse il cambio di temperature previsto per oggi potrebbe cambiare la strategia dei pneumatici e giocare a suo favore. “Il mio passo non è poi così male, abbiamo migliorato qualcosa sulla moto, ma con la gomma morbida non sono molto veloce al giro. Ma sono riuscito a entrare in Q2”.

Valentino Rossi in difficoltà con la Soft

Alla fine del Q1 Valentino Rossi è stato protagonista di un piccolo incidente che per fortuna non ha danneggiato la sua Yamaha M1 e i suoi tecnici hanno riparato in breve tempo per consentirgli di tornare subito in pista: “Nel Q2 ho avuto un po’ più di problemi, ho avuto un po’ meno velocità, quindi devo partire dalla quarta fila. È sempre difficile, ma soprattutto su questa pista non è facile”, dice il 40enne di Tavullia, che ha accusato un gap di 0.942 secondi dalla pole di Marc Márquez. “Vedremo, il mio passo non è male, ci proveremo domenica. Anche perché sembra che le condizioni siano totalmente diverse. Dobbiamo capire se è bagnato, asciutto o freddo, e anche le temperature più basse hanno un grande impatto sulla scelta delle gomme “.

Dopo tre zero consecutivi, il Dottore è cautamente ottimista prima del nono showdown della stagione: “Ho un feeling migliore rispetto ad Assen perché il mio passo è leggermente migliore. Abbiamo cambiato il bilanciamento e l’impostazione, sembra che io sia più competitivo. Ad ogni modo, devo ricominciare da dietro, quindi la gara sarà difficile”. Ángel Nieto una volta ha paragonato la sua moto a sua madre. “Sfortunatamente, il rapporto con la tua moto è più simile alla tua ragazza che a tua madre. Tua madre di solito dice sempre di sì ed è sempre pronta ad aiutarti. È un po ‘più difficile con la ragazza. A volte va bene e a volte è più difficile da gestire. È simile a una moto. Siamo migliorati un po’. Il ritmo è abbastanza buono, ma non fantastico. Quindi la relazione non è fantastica in questo momento. Dovremo aspettare e vedere cosa succederà domenica”.