Superbike, Van der Mark e Laverty: buone notizie da Donington

0
58

Superbike, GP Donington 2019: buona notizia per van der Mark, pilota del team Pata Yamaha WorldSBK. Può correre, idem Laverty di Go Eleven Ducati.

Michael van der Mark superbike 2019
Michael van der Mark (©Getty Images)

Michael van der Mark e Eugene Laverty sono stati dichiarati idonei a poter correre nel weekend Superbike a Donington. Oggi i due piloti, reduci da infortuni importanti, sono stati visitati dal team medico e hanno ricevuto il via libera.

Entrambi puntavano a poter gareggiare in Gran Bretagna, hanno lavorato per recuperare al meglio in vista di questo fine settimana. Tuttavia, è ancora presto per poter definitivamente esultare. Infatti, bisognerà vedere quali saranno le reazioni delle zone infortunate nelle prove libere. Ambedue verranno nuovamente controllati dai dottori dopo la FP1 di domattina.

Superbike Donington: Van der Mark e Laverty, ok per le prove libere

Sono passate meno di due settimane dal bruttissimo incidente di van der Mark sul circuito di Misano Adriatico. Al termine di una FP2 che lo vedeva primo in classifica è stato protagonista di un highside che lo ha fatto sbalzare via dalla sua Yamaha R1 facendolo poi cadere con forza sull’asfalto. Ha subito diverse lesioni, la peggiore è stata la frattura del radio destro per la quale è stata necessaria un’operazione chirurgica. Ha avviato subito la riabilitazione per essere presente a Donington e il primo step è stato superato. Adesso bisognerà vedere nella prima sessione di prove libere Superbike quali saranno le sue condizioni dopo aver girato.

L’infortunio di Laverty, invece, risale ancora all’appuntamento di Imola. Nella FP1 del venerdì una brutta caduta gli ha provocato fratture in entrambi i polsi. Il pilota del team Go Eleven Ducati ha dovuto saltare le successive gare e puntava a rientrare a Donington. Ora spera di non sentire dolore in sella alla sua Panigale V4 R. Domani il test decisivo per capire se potrà poi gareggiare nel weekend.

Matteo Bellan