Superbike, Rea all’assalto a Donington: missione sorpasso su Bautista?

0
67

Superbike, GP Donington 2019: la lotta tra Rea e Bautista per il titolo entra nel vivo. Il pilota Kawasaki cercherà superare il rivale Ducati in classifica.

bautista alvaro rea jonathan Superbike 2019
Jonathan Rea e Alvaro Bautista (©Getty Images)

Sembravano semi-chiusi i giochi per il titolo Superbike 2019, ma dopo il GP di Misano la lotta è assolutamente riaperta. Jonathan Rea ha ridotto a 16 punti il distacco dal leader Alvaro Bautista e ora sogna il sorpasso.

Il campionato WorldSBK nel weekend approda a Donington Park e si prevede una grande battaglia tra i due contendenti. Per il pilota della Ducati sarà una novità correre sul circuito britannico con una moto da SBK, però abbiamo visto che è uno abile ad adattarsi abbastanza in fretta. Il nord-irlandese ha vinto solo una volta lì (Gara 2 del 2017), ma Kawasaki dal 2014 ha vinto consecutivamente dieci manche (Tom Sykes ne è aggiudicate nove).

Superbike, Rea sfida Bautista a Donington: vuole superarlo

Rea spera che nel weekend di Donington maturino le condizioni per riuscire a vincere e di conseguenza a migliorare l’attuale classifica. L’obiettivo è stare davanti a Bautista, sperando magari che il rivale commetta ancora qualche errore decisivo come successo a Jerez e a Misano. Ovviamente lo spagnolo sa di non poter più fare regali, ha un avversario pronto ad approfittarne.

Alvaro è determinato a non sbagliare più, la lotta per il titolo Superbike entra nel vivo e il margine di errore è sempre più limitato: «Devo assolutamente imparare dagli errori commessi negli ultimi due round, penso di essere stato un po’ troppo sicuro di me stesso. Dobbiamo concentrarci e lavorare sodo. Donington Park è una pista che conosco abbastanza bene, ma ci ho corso solo con moto di categorie inferiori e mai in MotoGP. I round di Donington e Laguna Seca potrebbero essere un po’ diversi e interessanti per noi, perché si svolgono su due tracciati dove non abbiamo riferimenti con la Panigale V4 R. In ogni caso la nostra performance è ottima, quindi l’obbiettivo è cercare di mantenere lo stesso livello raggiunto fino ad oggi».

Bautista ha le idee chiare. E anche Rea, che in vista del GP non si sbilancia e mantiene un profilo basso nelle dichiarazioni al sito ufficiale Kawasaki: «Dopo aver trascorso una settimana in Italia in spiaggia con la mia famiglia, sono pronto per la prossima gara. Donington è la cosa più vicina a una “gara di casa” e sono entusiasta di andare lì. È un circuito fantastico con un po’ di tutto, il primo settore è uno dei miei preferiti della stagione. È sempre un compromesso con il set up, cerchiamo di massimizzare sia la stabilità nelle aree di frenata brusca sia di rendere la moto agile nelle sezioni più veloci e scorrevoli. Mi aspetto che il tempo sia fantastico. Ovviamente l’obiettivo è continuare a lavorare con la mia squadra per massimizzare il potenziale della Ninja ZX-10RR». Alvaro e Johnny, fateci divertire.

 

Matteo Bellan