elena-santareli

Elena Santarelli, ospite del programma di Paola Perego, Non disturbare, confessa cosa ha fatto quando ha visto il tumore di suo figlio Giacomo.

Elena Santarelli racconta i dettagli della lunga battaglia che ha combattuto con suo figlio Giacomo e il resto della sua famiglia contro il tumore. La showgirl si è così raccontata a cuore aperto ai microfoni di Paola Perego nel corso della prima puntata della nuova edizione di Non disturbare, programma in onda il martedì in seconda serata su Raiuno.

Elena Santarelli: “ho voluto vedere il tumore di Giacomo”

Elena Santarelli non ha mai perso la speranza ed oggi che la strada sembra finalmente in discesa, racconta ulteriori dettagli della malattia che ha colpito il suo bambino. “Metaforicamente parlando è come se si stesse giocando una partita di calcio” – ha spiegato Elena parlando della fine delle terapie – “Poi ci sono altri tantissimi piccoli tempi supplementari da vincere (…) I dottori hanno detto che sei in follow up, però per i prossimi cinque anni e per altri anni seguiranno dei controlli in cui si spera che non si ripresenti più quella cosa lì”.

Poi ha spiegato di aver voluto vedere con i propri occhi il tumore di suo figlio: “Ho visto il tumore che Giacomo aveva, l’ho visto in fotografia. Quando l’ho chiesto all’oncologa mi ha detto: ‘ma sei pazza?!’. Io ho detto si, perché mi manca un pezzo di questo puzzle, ho tutti i personaggi e mi manca il mostro cattivo”. E poi aggiunge: “Me lo immaginavo diversamente, era orrendo! Però una volta che l’ho visto mi sono data pace”.

Infine, si è lasciata andare ad una riflessione: “Quando a volte diciamo ai nostri figli ‘ti proteggerò da tutto e tutti” in parte è un po’ una bugia, perché non può essere vera questa cosa”, ha concluso emozionando la conduttrice e il pubblico.