Multa
I vigili del fuoco di Vigevano hanno appioppato una maxi multa con tanto di sequestro ad un motociclista – FOTO: tuttomotoriweb

Viaggiava con una moto da cross truccata e compiendo svariate infrazioni sulla sicurezza stradale: in più è scattato anche dell’altro oltre alla maxi-multa.

Un indisciplinato motociclista si è visto appioppare una multa da record, pari a ben 7500 euro, oltre a dover assistere al sequestro del suo potente mezzo a due ruote da parte dei vigili urbani di Vigevano. Le forze dell’ordine che presiedono alla sicurezza della località situata in provincia di Pavia hanno reso operativi dei severissimi provvedimenti nei confronti di questa persona, che evidentemente pensava di poter fare i propri comodi senza che nessuno gli vietasse la cosa. Niente di più sbagliato: che trasgredisce la legge alla fine viene sempre beccato e ne deve pagare le conseguenze. In questa circostanza il mezzo – una moto da cross, gli è stato tolto, come detto. E questo perché era del tutto sprovvisto di assicurazione e di certificazione della revisione. Come se non bastasse, sulla sua moto da trial mancavano anche le frecce e gli specchietti retrovisori.

LEGGI ANCHE –> Chernobyl, tutto è morto nel disastro nucleare tranne le piante: perché?

Multa, sequestro ed anche una indagine per dei furti: succede a Vigevano

Ma quel che è peggio è che il motore era truccato. Anziché essere di 50 cm cubici è risultato essere di 80. E naturalmente il guidatore non aveva nemmeno la patente. L’uomo è un cittadino algerino di 25 anni, che si trovava assieme alla fidanzata, una 25enne italiana del posto. Gli agenti hanno emesso anche due fermi amministrativi della durata per entrambi di due mesi. Le forze dell’ordine non si sono limitate alla multa ed al sequestro. Sono infatti emersi degli elementi tali da portare le autorità a credere che la coppia possa centrare qualcosa con degli episodi di furti che sono capitati in zona di recente.

LEGGI ANCHE –> Incidente in moto, schianto drammatico: “Buon viaggio Bordo” – FOTO