Andrea Iannone

MotoGP, Andrea Iannone: “Sachsenring banco di prova importante”

Andrea Iannone ha debuttato nella top-10 con Aprilia dopo la gara di Assen. Una iniezione di fiducia per il pilota di Vasto, abituato a ben altri risultati in questa stagione con la RS-GP. Al Sachsenring proverà a cercare ulteriori conferme prima della pausa estiva. “La pista tedesca è molto complicata, stretta e tortuosa, sarà un banco di prova importante per noi”, ha detto il pilota di Vasto. “Stiamo lavorando molto sulla gestione dell’elettronica e su un circuito come questo, saremo in grado di valutare i nostri progressi da questo punto di vista”.

L’obiettivo è quello di avere un altro buon fine settimana dopo quello di Assen, quando Andrea Iannone è salito dalla diciannovesima posizione sulla griglia per finire a solo mezzo secondo dietro a Jack Miller di Pramac Ducati. “Oltre alla posizione, che è il mio migliore risultato con Aprilia, sono particolarmente soddisfatto del buon ritmo che ho mantenuto durante tutta la gara”, ha detto Iannone. “Con una qualifica migliore, avremmo avuto la possibilità di una posizione finale migliore.

Mentre Iannone festeggiava la sua migliore gara della stagione, il compagno di squadra Aleix Espargaro ha affrontato un doloroso gran premio, combattendo contro i postumi dell’infortunio al Montmelò. “Ho faticato fin dall’inizio a muovermi in moto a causa delle ferite alla mia gamba sinistra, e questo ha penalizzato la nostra prestazione”, ha detto il pilota spagnolo. “Ho usato tutti i muscoli che potevo, ma è stato difficile girare la moto su una pista molto fisica. Dopo la gara di Assen, il mio ginocchio si era gonfiato molto, quindi, appena sono tornato a casa, ho proseguito con la riabilitazione, l’obiettivo è quello di poter guidare più agevolmente sul Sachsenring, una pista dove mi sono sempre sentito particolarmente bene”.