Takaaki Nakagami
Getty Images

MotoGP, Takaaki Nakagami: “Valentino mi ha trascinato via”

Takaaki Nakagami incassa il secondo ritiro stagionale, dopo essere stato falciato da Valentino Rossi al quinto giro del GP di Assen. “Fortunatamente, non mi è successo niente di male”, ha commentato il pilota del team LCR Honda che ha concluso sempre in top 10 le gare del 2019.

Il pilota giapponese stava lottando con Crutchlow, Miller e Rossi, ma ha perso punti importanti per la classifica in seguito all’incidente. “E’ stata una giornata sfortunata. Ho fatto una buona partenza e ho cercato di seguire il gruppo di testa, anche se non è stato facile. Poi ho combattuto con Cal, Jack e Valentino. Vale mi ha superato alla curva 1 al quinto giro e l’ho ripassato alla curva 2. Alla curva 8 ha cercato di attaccare di nuovo dall’interno”, ha spiegato Nakagami. “Ho visto che ha perso il controllo della gomma anteriore quando era al mio interno. Non ho avuto il tempo di salvare la situazione. È caduto e mi ha portato via”.

Anche se la caduta è sembrata cattiva, “Taka” è rimasto illeso. “Per fortuna! Non ricordo esattamente cosa sia successo. Ma ringrazio il mio casco e i produttori della tuta che non sia successo niente di peggio. Non so quanto tempo ho bisogno di recuperare, ma non vedo l’ora di correre al Sachsenring. A parte l’anno scorso il feeling con la pista tedesca non è malvagia: “La pista ha un layout stretto e senza lunghi rettilinei. Questo dovrebbe giocare a nostro favore. Voglio lasciare Assen alle spalle e cercare di ottenere un buon risultato al Sachsenring – ha concluso il Takaaki Nakagami -, per iniziare la pausa estiva con un sentimento positivo”.