Emma Marrone: “Io sto con Carola, che degrado l’umanità”, la cantante travolta di insulti – VIDEO

0
436
emma marrone insulti
Insulti gravissimi ad Emma Marrone per aver difeso Carola Rackete ed i migranti – FOTO: screenshot

Offese di ogni tipo da persone di tutti i generi e le età ad Emma Marrone: la cantante scioccata da questa spirale di odio: “L’umanità ha fallito”.

Il caso relativo a Carola Rackete ed alla ‘Sea Watch 3’ non ha lasciato indifferente Emma Marrone. La cantante salentina, che diverse volte nel corso dei suoi concerti si è espressa ampiamente in favore della politica sull’aprire i porti per accogliere la gente bisognosa, ha postato il video amatoriale girato da alcuni insensibili che riprendono la Rackete al suo approdo a Lampedusa. In questa odiosa clip, la 31enne tedesca viene insultata in maniera indicibile, con una persona di presumibile giovane età che forse non ha ben compreso il peso delle parole che le rivolge: “Spero che ti stuprino”. Parole giustamente da condannare, cosa che Emma Marrone ha fatto. In un paese normale, in una situazione normale, una denuncia simile riceverebbe consensi ed approvazione all’unanimità, ma non è stato questo il caso.

LEGGI ANCHE –> Diletta Leotta, vedo-non vedo con la camicia trasparente: “Che show” – FOTO

Emma Marrone: “L’umanità ha fallito”, e gli haters lo confermano

La 34enne salentina si è vista insultata a sua volta in maniera immonda, da uomini e donne, giovani e meno giovani, sul suo profilo ufficiale Instagram. Ma Emma è una combattente ed il suo temperamento è ben noto. Così l’artista pugliese ma nata a Firenze ha risposto a tono, sempre con eleganza e con grande classe, alle menti ottenebrate che hanno preso di mira lei dopo aver infierito su Carola Rackete. La Marrone ha ricevuto anche il pieno sostegno di altri illustri colleghi come Paola Turci, Fiorella Mannoia e Tommaso Paradiso. “Solo una parola: vergogna. Il fallimento totale dell’umanità. L’ignoranza che prende il sopravvento sui valori e sul rispetto di ogni essere umano. Stiamo sprofondando in un buco nero. Che amarezza”, scrive Emma.

LEGGI ANCHE –> Miriam Leone, il costume che fa sognare: “Si vede tutto” – FOTO

“I vostri insulti sono medaglie”

Eppure c’è chi è rimasto fermo al Medioevo se non prima e la insulta. Ed incolpa di tutti i mali dell’Italia i migranti, quando invece la verità è che tante volte i primi colpevoli delle cose che non vanno siamo anzitutto noi stessi. E le ormai tante, troppe persone che si limitano a scrivere ed a farsi una cultura soltanto sui social, anziché impegnarsi sul serio a migliorare loro stessi ed il mondo. Per fortuna non mancano anche gli attestati di stima e di incoraggiamento. “Quando la gente è nulla l’offesa è zero. Ricordati sempre questa cosa. Perché tu splendi, sempre, a differenza loro”, le scrive un fan. “I vostri insulti sono come medaglie”.