Max Verstappen e Charles Leclerc sul podio del GP d'Austria di F1 2019 (Foto Getty/Red Bull)
Max Verstappen e Charles Leclerc sul podio del GP d’Austria di F1 2019 (Foto Getty/Red Bull)

F1 | Verstappen-Leclerc, la loro sfida nacque nel 2012 a soli 14 anni (VIDEO)

Al Gran Premio d’Austria di F1 2019 hanno fatto a ruotate per la prima volta, regalandoci l’antipasto di una rivalità che promette di caratterizzare la nuova epoca della Formula 1. Ma Max Verstappen e Charles Leclerc, i due principali esponenti della giovane generazione del campionato, si conoscono molto bene, e sono abituati a scontrarsi da tantissimi anni: addirittura da quando correvano nei kart.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La prima avvisaglia della loro sfida risale al 2012, quando entrambi avevano appena 14 anni e disputavano il campionato di Wsk Euro Series Kf2. Sulla pista di Val D’Argenton, sotto la pioggia, avvenne un episodio molto simile a quello che ha deciso ieri la gara del Red Bull Ring, ma a ranghi invertiti. Quella volta era Max Verstappen a ritrovarsi in testa, mentre Charles Leclerc alle sue spalle cercava di superarlo. Dopo un paio di tentativi, il duello si risolse anche in quell’occasione con un contatto, e con le proteste tra di loro a fine gara.

Nel 2012 i commissari della Wsk decisero di punire entrambi, considerando l’episodio un regolamento di conti. Nel 2019 la direzione gara del GP d’Austria ha invece ritenuto di non intervenire. Ma è solo l’ennesima battaglia in una guerra di nervi e di talento in pista che non terminerà certamente oggi. A proposito, quella volta a fine campionato trionfò Charles Leclerc, mentre Max Verstappen dovette attendere l’anno successivo per restituirgli il favore mettendolo dietro nel Mondiale Kz a Varennes.

Leggi anche -> Commissari nel mirino: ce l’hanno con la Ferrari, o sono solo incoerenti?