Maverick Vinales: “Non mi sento il numero 1 in Yamaha”

0
464
Maverick Vinales
Maverick Vinales (Getty Images)

MotoGP | Maverick Vinales: “Non mi sento il numero 1 in Yamaha”

Maverick Vinales nella giornata di ieri si è tolto davvero una bella soddisfazione cogliendo una vittoria che per lui mancava dal GP d’Australia di un anno fa. Una prestazione importante che serve tantissimo allo spagnolo, ma soprattutto alla Yamaha che tra i big era rimasto l’unico costruttore senza un successo.

Come riportato da “Marca”, il pilota spagnolo ha così commentato a margine della gara: “Sono davvero contento, è fantastico essere in cima al podio dando la vittoria alla Yamaha che è la cosa più importante per me. Ho commesso degli errori, soprattutto in Curva 1 perché cercavo di frenare nello stesso punto del mattino, ma tirava più vento. Volevo prendere il comando sin dal primo giro e tirare, sapevo che la mia gomma funzionava bene. Quando sono riuscito a trovare il mio ritmo poi mi sono sentito bene”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Vinales felice del rendimento di Quartararo

Maverick Vinales ha poi proseguito: “Non vedevo l’ora di un duello, avevo preparato il 4° settore bene perché sapevo che se Marc fosse arrivato sarebbe stato uno spettacolo, ma molto meglio così. In Australia nel 2018 me la sono goduta, è la mia pista, sono sempre andato forte lì. In ogni caso l’importante era finire la gara. Il fatto che Quartararo vada così veloce è solo un punto a nostro favore”.

Infine il rider iberico ha così concluso: “Continuerò con la stessa mentalità con la quale ho affrontato anche le altre gare. La vittoria è solo la conseguenza di un lavoro ben fatto. Non sono il numero 1 in Yamaha. Valentino è molto grande, non puoi mai escluderlo, forse arriva in Germania e vince. Valentino è uno dei migliori al mondo quindi non mi sento il numero 1. Lavoro al meglio e provo a dare il massimo. Ho pianto, sono momenti difficili, perché vedi che ci sei, ma manca qualcosa”.

Antonio Russo