Auto elettriche, da oggi 1 luglio obbligo di ‘fare rumore’

Auto elettriche
Auto elettriche (Getty Images)

Giornata importante per le auto elettriche che, da oggi 1 luglio, hanno l’obbligo di ‘fare rumore’. Di fatto da oggi è obbligatorio installare il dispositivo AVAS, ‘Audible vehicle alert system’, che permetterà alle vetture dal motore ibrido o elettrico, di emettere un suono che sia udibile dai passanti, riducendo le possibilità di incidenti causa l’assenza di rumore emesso. Molte vetture elettriche infatti, ad una velocità ridotta, non emettono di fatto alcun rumore in strada e c’è il rischio di non accorgersi del loro arrivo. Per questo sarà installato AVAS sulle auto. Nel momento in cui viaggeranno ad una velocità inferiore ai 20 km/h emetterà un rumore da circa 56 decibel, permettendo a chiunque di udirne l’arrivo.

Per tutte le informazioni sulle novità delle auto e moto CLICCA QUI

Auto elettriche, dall’1 luglio c’è l’obbligo di farsi sentire

Una novità mirata ad aumentare la sicurezza in strada. In molti avevano fatto notare il rischio di non accorgersi dell’arrivo delle vetture elettriche, sempre più comuni in città, proprio per via dell’assenza di rumore. Una caratteristica che ha portato il legislatore europeo a definirle di fatto pericolose per i pedoni ed ad adottare questo dispositivo per cercare di abbassare il rischio di incidenti in strada.