Valentino Rossi
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Yamaha trovi qualcosa anche per me”

Giornata da dimenticare per Valentino Rossi che rimedia il 3° ritiro consecutivo. Il pilota di Tavullia intruppato a centro gruppo ha perso d’improvviso l’anteriore stendendosi e portando con sé anche Nakagami che dolorante fortunatamente non ha riportato particolari danni.

Come riportato dai colleghi di “Motorsport.com”, Valentino Rossi a margine della gara ha così dichiarato: “Stavo cercando di superare Nakagami e sono entrato troppo forte all’ingresso della curva 8 e l’ho colpito. L’errore è stato mio e mi scuso per questo. Per me è stato un weekend molto difficile, ma in gara mi sentivo molto più competitivo”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il Dottore non riusciva ad essere veloce

Il Dottore ha poi proseguito: “Avevo apportato delle modifiche alla moto. Durante il weekend si sono accumulati tanti problemi, ma il principale è che ero lento. Per me è bello poter correre settimana prossima in Germania perché potremmo aver trovato qualcosa che ci dà speranza”.

Infine Valentino Rossi ha così concluso: “Tre cadute consecutive sono un vero peccato, non se l’ultima volta che mi è successa questa cosa se fossi in Ducati. Il problema principale è che non sono mai stato veloce su questa pista che a me piace e dove di solito sono sempre veloce. Mi sento lento e la moto è tanto pesante. La vittoria di Maverick è un grande risultato per Yamaha e se lo merita. Ci sono due Yamaha sul podio, devo lavorare per avvicinarmi a loro. La Yamaha deve trovare qualcosa che funzioni anche per me, perché solo tre gare fa ero in lotta per la vittoria e sono ancora il primo pilota del marchio”.

Antonio Russo