Maverick Vinales
Getty Images

MotoGP Assen, Maverick Vinales all’assalto del record di Valentino Rossi

Sulla carta, la Yamaha M1 è fatta per il TT Circuit Assen. Nel primo giorno di prove il pilota del team Maverick Vinales ha confermato le statistiche con un tempo favoloso a livello di pole, sfiorando il record del circuito detenuto da Valentino Rossi (1’32″627).

Yamaha è il produttore di maggior successo del circuito TT nella storia della MotoGP (dal 2002): Valentino Rossi, Jorge Lorenzo e Ben Spies hanno assicurato nove vittorie Yamaha nella classe regina. L’ultima vittoria per la casa di Iwata risale al 2017. E la prima giornata di prove ha chiarito che la M1 funziona bene sul tracciato olandese. Nella seconda sessione di prove libere Maverick Vinales ha firmato un ottimo 1:32.638 minuti. “Non posso dire se è la Yamaha o se mi sento meglio qui”, ha detto lo spagnolo. “Ma mi sento bene con la M1 e ho grande fiducia, anche in condizioni di caldo. Con le gomme dure ho un buon feeling, il che dimostra che la moto funziona splendidamente. Ma è solo venerdì, dobbiamo rimanere concentrati e continuare a lavorare. Per noi è molto importante ottenere un buon risultato di gara qui”.

Per la gara di domenica, che conta 24 giri, Maverick Vinales vuole assicurarsi una buona posizione di partenza nelle qualifiche. D’altronde non c’è nessun altro circuito al di fuori di Assen che potrebbe rivelarsi più favorevole per la Yamaha. “Il nostro obiettivo rimane la gara e soprattutto i primi giri. Tuttavia, partire dalla prima fila è essenziale e ovviamente cercherò di raggiungerlo. Allora tutto quello che devo fare è partire bene e guidare in prima fila. Sabato proveremo ancora un paio di cose. Speriamo di poter ottenere un ritmo più veloce. La costanza diventa molto importante”.