Caldo meteo
(Getty Images)

Secondo le previsioni meteo fornite dagli esperti de Ilmeteo.it tra poche ore l’Italia sarà stretto da una morsa di caldo asfissiante proveniente dall’Africa. Le colonnine di mercurio supereranno i 40°C.

Il caldo di questi giorni sta infrangendo tutti i record stagionali: nelle prossime ore le temperature arriveranno a toccare i 42-43°C. Niente scampo neanche durante le ore notturne, l’afa persistente non permetterà sonni tranquilli agli italiani che stanno combattendo contro un’ondata di caldo proveniente dall’Africa.

Meteo Italia, picco di caldo nelle prossime ore: colpito sopratutto il nord-ovest

A farne le spese saranno le regioni di nord-ovest dove l’ondata di aria rovente africana ha portato con sé temperature record, con valori prossimi ai 42-43°C. Non andrà meglio al resto dell’Italia settentrionale dove la colonnina di mercurio toccherà i 39-40°C. A rendere ancor più insopportabile il caldo sarà l’afa che, come noto, tende a creare enormi disagi fisici. Stando a quanto riportato da Ilmeteo.it neanche di notte sarà possibile tirare un sospiro di sollievo: le temperature, infatti, non accenneranno a scendere. Resta da capire, quindi, quand’è che questo caldo africano lascerà il nostro paese. Con molta probabilità un piccolo spiraglio potrebbe intravedersi nella giornata di sabato 29 giugno a Nord, specialmente nel comparto orientale, e nelle zone centrali adriatiche. Tuttavia, l’abbassamento delle temperature sarà limitato ad un breve periodo: l’inizio della prossima settimana, infatti, sarà caratterizzato da un nuovo innalzamento dei valori. Mercoledì 3 luglio, probabilmente l’alta pressione africana potrebbe perdere un po’ della sua efficacia con le temperature che torneranno a scendere, ma non di molti punti. Questa fine di giugno, invece, ci accompagnerà ad una delle estati più atipiche mai vissute. Il mese di luglio sarà caratterizzato da scottanti temperature e da giornate all’insegna del bel tempo. Delusione per i vacanzieri, invece, in agosto soprattutto per quanto riguarda la metà del mese che involge quindi il tanto atteso ferragosto. Sulle coste i fenomeni temporaleschi e le forti grandinate potrebbero rovinare le tanto agognate ferie, le quali per molti scorreranno non di certo in riva al mare sotto l’ombrellone.

Leggi anche —> Meteo: settimana rovente, l’Italia come in una pentola a pressione