camera da letto autostrada
L’auto fermata dai carabinieri (foto dal web)

Un uomo è stato fermato dai carabinieri all’uscita dell’autostrada A22 con una Mercedes station wagon su cui il conducente aveva caricato un’intera camera da letto.

Un curioso episodio si è verificato sull’autostrada A22. I carabinieri hanno fermato una Mercedes station wagon sul cui tetto il conducente aveva caricato un’intera camera da letto. I militari dell’Arma notando il veicolo lo hanno fermato ed effettuato i controlli di rito per poi ritirare la patente all’uomo alla guida. A rendere ancor più bizzarro l’accaduto è che il conducente era partito da Bari per raggiungere Savona ed è stato bloccato solo a Carpi, nel modenese, all’uscita dell’autostrada. L’uomo aveva lasciato l’A22 per fermarsi in un’area di servizio e fare una sosta per qualche ora di riposo dopo aver percorso circa 700 chilometri in pieno giorno.

Leggi anche —> Panico al parco acquatico: ricoverati più di cento bambini

Carica un’intera camera da letto sull’auto e viaggia in autostrada: patente e libretto ritirati

Un’intera camera da letto trasportata per 700 chilometri sull’autostrada A22. Per questa ragione il conducente di una Mercedes station wagon è stato fermato dai carabinieri i quali hanno provveduto a ritirargli la patente, comminandogli anche una sanzione ed il ritiro del libretto di circolazione. Secondo una ricostruzione riportata dalla redazione de Il Giornale, l’uomo era partito da Bari per raggiungere Savona con l’auto su cu era stata caricata una camera da letto intera: armadio, letto, rete e materasso a cui si sono aggiunte quattro biciclette, alcune pentole e oggetti da cucina, pneumatici e vestiti. Un trasloco “fai da te” interrotto dopo oltre 700 chilometri nei pressi di Carpi all’uscita dell’autostrada dove il conducente si stava per fermare per riposarsi dopo il lungo viaggio. I militari hanno provveduto alle sanzioni una volta fermato il conducente dato che il veicolo non poteva essere destinato ad altri utilizzi differenti da quello riportato sulla carta di circolazione. Inoltre un simile carico avrebbe potuto mettere in serio pericolo sia le persone a bordo del mezzo sia gli altri che gli hanno transitato vicino durante il lungo percorso.

Leggi anche —> Bambino chiuso in macchina sotto il sole: i passanti sentono le urla strazianti