La partenza del Gran Premio Parco Valentino al Motor Show di Torino (Foto Parco Valentino Motor Show)
La partenza del Gran Premio Parco Valentino al Motor Show di Torino (Foto Parco Valentino Motor Show)

News | Il Parco Valentino Motor Show si chiude con una sfilza di record (VIDEO)

Si è conclusa alla mezzanotte di ieri, domenica 23 giugno, con un’importante affluenza di spettatori l’edizione 2019 del Parco Valentino Motor Show a Torino. Un’edizione che si è rivelata senza mezzi termini da record: basti pensare ai numeri che recitano ben 54 marchi presenti ad esporre le proprie auto e moto negli stand, per un totale di oltre 2000 vetture speciali giunte a sfilare lungo i viali del parco del Valentino e del centro del capoluogo sabaudo.

La chiusura in grande stile ieri è stata riservata al Gran Premio Parco Valentino, una sorta di rievocazione storica della gara fuori campionato di Formula 1 che si svolgeva su queste stesse strade negli anni ’50. In questo caso si è trattato di una sfilata lunga 40 chilometri che, dal centro di Torino, ha portato tutte le vetture dei collezionisti fino alla Reggia di Venaria. Ad aprire la kermesse è stata la Lancia D25 già guidata dal grande campione Ascari, e poi una lista di duecento tra Pagani, Ferrari, Lamborghini, Porsche, Maserati, Dallara, Aston Martin, Radical, Bac Mono, Alfa Romeo, Mercedes, Bmw, Audi, Fiat, Lancia, la Delorean di Ritorno al Futuro, Jaguar, Osca, Covini, Ford, Lotus, Honda, Nissan e oltre venti Tesla.

Leggi anche -> Lo spettacolo della Formula 1 nelle vie del centro di Torino (VIDEO)

Decisamente soddisfatto si è detto il presidente Andrea Levy: “Una grande emozione vedere con quanta passione e quanto entusiasmo le persone hanno partecipato a Parco Valentino, a cominciare dalle Formula 1 che mercoledì hanno acceso le strade del centro di Torino. Mi riferisco al pubblico, che mai come quest’anno ha visitato l’esposizione lungo i viali e si è riversato nelle diverse location in cui sono stati organizzati eventi dinamici, ma anche ai collezionisti che sono arrivati da ogni parte del mondo per partecipare alle Parade di mercoledì, agli eventi dei club, al Gran Premio di domenica mattina. Un successo sotto ogni punto di vista, con alberghi e ristoranti che hanno registrato un boom di turisti per una vera edizione da record”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI