Noemi
L’ospedale Santobono di Napoli (foto dal web)

Ieri, dopo la giornata di inaugurazione estiva del Pareo Park di Giugliano, parco acquatico in provincia di Napoli, molti bambini sono stati ricoverati in ospedale con bolle e chiazze rosse sul corpo.

Domenica di panico e terrore all’inaugurazione estiva del Pareo Park di Giugliano. Il parco acquatico di Giugliano, comune in provincia di Napoli, ieri apriva i battenti per la stagione estiva, ma durante la festa di inaugurazione decine di bambini sono stati ricoverati al pronto soccorso. I piccoli sono stati trasportati nei vari ospedali della zona a causa di alcune bolle e chiazze rosse apparse in diverse parti del corpo. Non è ancora chiaro cosa sia successo all’interno del parco, ma alcuni testimoni presenti sul posto hanno affermato di aver visto cambiare colore all’acqua, divenuta verde.

Panico al parco acquatico di Giugliano: ricoverati 150 bambini con bolle e chiazze rosse sul corpo

Diverse ambulanze sono arrivate al Pareo Park di Giugliano nel pomeriggio di ieri dopo l’allarme lanciato dai presenti. Secondo quanto riportato dalla redazione de Il Mattino, 150 bambini sono stati trasportati e ricoverati in ospedale a causa della comparsa di bolle e chiazze rosse in diverse parti del corpo. I genitori allarmati per gli sfoghi sul corpo dei figli hanno chiamato i soccorsi. I piccoli sono stati smistati negli ospedali della zona: 100 al all’ospedale Santobono di Napoli e gli altri nei presidi di Pozzuoli e Giugliano. Sul posto sono arrivate anche le volanti della Polizia di Stato che adesso sta indagando su quanto accaduto. Alcuni presenti, che successivamente hanno sfogato la propria rabbia sui social postando anche foto e video di quanto accaduto ai propri figli, hanno raccontato di aver visto l’acqua divenire verde, probabilmente per la presenza di qualche sostanza urticante o di troppo cloro, circostanza ancora da accertare. Il Parco sulla propria pagina Facebook ha risposto alle accuse scrivendo: “Questa foto è stata scattata alle ore 16.10 dopo che già la notizia si era sparsa nel parco, i nostri clienti hanno potuto constatare la professionalità di chi lavora al parco e di non credere a voci infondate”. Successivamente sulla pagina è apparso un altro post in cui veniva smentita la notizia in merito ad un sequestro della Polizia scrivendo: “La direzione del Pareo Park smentisce in maniera categorica che nella giornata di oggi, domenica 23 giugno, il parco sia mai stato posto sotto sequestro dalle autorità competenti. Pertanto lunedì 24 giugno il parco sarà regolarmente aperto al pubblico dalle ore 10 alle 18”.

Leggi anche —> Terribile schianto sulla regionale: spezzata la vita di due giovani ragazzi

Questa foto è stata scattata alle ore 16.10 dopo che già la notizia si era sparsa nel parco,i nostri clienti hanno potuto constatare la professionalità di chi lavora al parco e di non credere a voci infondate.

Pubblicato da Pareo Park su Domenica 23 giugno 2019