Maxi rissa in centro: donna aggredita brutalmente – VIDEO

0
233
rissa napoli
Un fermo immagine del video della rissa circolato in rete

Durante una rissa avvenuta lo scorso 22 giugno a Ponticelli, quartiere nella periferia di Napoli, un uomo a seguito di un incidente ha brutalmente picchiato una donna, trascinandola fuori dal proprio veicolo, spingendola a terra e prendendola a calci in faccia.

Un uomo in preda ad un attacco d’ira, scatenatosi probabilmente a seguito di un incidente, ha brutalmente aggredito una donna. La redazione di Fanpage, sul proprio sito ha pubblicato un video dello spiacevole accadimento. Dalle immagini si vede un uomo afferrare una giovane per il collo, e spingerla sul cofano di auto ferma: una volta caduta in terra la ragazza viene poi aggredita con calci in faccia e sul torace. Al momento la Polizia ha aperto un’indagine per rissa.

Napoli, un uomo aggredisce brutalmente una donna durante una rissa: colpa di un incidente tra auto

Il gesto dell’uomo pare abbia avuto origine a seguito di un incidente stradale: una banale lite sorta tra due coppie. È accaduto nella giornata di sabato 22 giugno, in Via De Meis a Ponticelli, quartiere nella periferia est di Napoli, all’altezza del cinema Pierrot.  Le immagini della rissa, riprese da un residente della zona, sono state poi rese note al popolo del web da Pino Grazioni, collaboratore di Paradisetv.

Nel video si vedono dapprima due donne litigare ed afferrarsi per i capelli e poi apparire sulla scena un uomo, che con molta probabilità potrebbe essere il compagno di una delle due. Il ragazzo con pantaloncini blu, maglia bianca aperta sul davanti e un cappellino verde militare, afferra una delle due donne per il collo, la sbatte sul cofano della macchina fino a quando la ragazza non cade in terra. Lì continua la barbarie: l’uomo inizia a prendere la donna a calci in faccia e sul torace.

I presenti sul luogo hanno provato a più riprese ad allontanare l’uomo, ma invano, anzi quest’ultimo ha provato ad aggredire anche un’altra persona, forse il compagno della donna in terra. Ad un certo punto l’aggressore esce dall’inquadratura ed in un primo momento pareva che la rissa si fosse placata, ma non era così. Le due donne, inizialmente autrici dello scontro, riprendono a picchiarsi e a tirarsi i capelli a vicenda; è in quel frangente che ritorna in scena, tentando di dividere le due contendenti, l’uomo con il cappello verde militare. Il soggetto si riaccanisce sulla donna che aveva precedentemente colpito, sferrandole altri due calci. Nel caos generale, i presenti cercano nuovamente di sedare la lite, l’uomo e la sua compagna salgono su uno scooter bianco e si allontanano. Al momento risultano indagate 4 persone per rissa.

Leggi anche —> Bambino chiuso in macchina sotto il sole: i passanti sentono le urla strazianti