Daniel Ricciardo (©Getty Images)

F1 | Daniel Ricciardo dopo il GP di Francia: “Si f*****o tutti”

Come facilmente immaginabile Daniel Ricciardo non ha accolto con favore la doppia penalità più tre punti sulla patente ricevuti domenica scorsa al Paul Ricard.

La ragione di questa punizione passata in sordina si deve a due manovre effettuate nel corso dell’ultimo giro, motivo per cui l’australiano della Renault, settimo alla bandiera a scacchi è stato declassato in undicesima posizione.

La prima mossa al limite ad essere sanzionata di 5″ è stata quella su Lando Norris. Come successo tra Vettel ed Hamilton in Canada, il driver di Perth, dopo un errore è rientrato in pista con eccessiva veemenza rischiando la collisione con l’inglese della McLaren. Successivamente, intenzionato a superare Kimi Raikkonen, si è disinteressato del tracciato, andando sulla via di fuga con tutte e quattro le ruote.

Cercando comunque di mantenere il sorriso, il 29enne ha dichiarato a Ziggo Sport: “Che si  f*****o tutti! Ho sentito che la battaglia non è neppure passata in TV! L’unica che c’è stata in tutto il GP!“, ha tentato d’ironizzare.

> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Questa sanzione non mi importa, ma ugualmente mi rode. Ad ogni modo sono felice di averci provato. Ho lottato in tutti modi. E’ vero, è stato un duello serrato, ma credo sarebbe giusto consentire di battersi in pista“, ha buttato lì rivolto ai giudici, ormai un po’ troppo intransigenti dopo l’episodio super contestato di Montreal.

Malgrado la retrocessione nell’ordine d’arrivo il #3 ha affermato di andar via dal Castellet soddisfatto della performance della macchina.

Ora mi sento molto più a mio agio anche se non in osmosi come lo ero con la Reb bull. Diciamo che ormai posso spingermi al limite su ogni frenata. Le tornate conclusive sono state veramente eccitanti con Iceman che mi ha raggiunto e io ho fatto lo stesso con Norris. E’ stata una normale battaglia“, ha infine sottolineato.

Chiara Rainis