Crolla un tendone per la pioggia: è strage

0
1706
Tendone india
Le macerie del tendone crollato (foto dal web)

Il crollo di un tendone, allestito per un evento religioso, nell’India settentrionale ha provocato la morte di 14 persone ed il ferimento di altre 50.

Strage nell’India settentrionale dove 14 persone sono morte e oltre 50 sono rimaste ferite a causa del crollo di un tendone. È accaduto nel distretto di Barmer, nello stato indiano del Rajasthan, dove nella giornata di ieri, domenica 23 giugno, un tendone allestito per un evento religioso ha ceduto a causa delle forti piogge. Le vittime tra le circa 300 persone che si erano radunate all’interno della struttura, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa britannica Reuters e dall’emittente BBC, sono state colpite dai detriti e alcune sono rimaste fulminate dai cavi elettrici.

Leggi anche —> Terribile schianto sulla regionale: spezzata la vita di due giovani ragazzi

Tragedia nell’India Settentrionale: il crollo di un tendone provoca 14 morti e 50 feriti

Nella giornata di ieri, domenica 23 giugno, il crollo di un tendone, allestito per un evento religioso in India, ha causato la morte di 14 persone ed il ferimento di altre 50. La struttura, montata nel distretto di Barmer, nello stato del Rajasthan, nell’India settentrionale, che aveva radunato una folla composta da circa 300 fedeli, ha ceduto a causa delle forti piogge e del vento abbattutosi sulla zona. Le persone che sono morte sono state colpite dai detriti della struttura ed alcune fulminate dopo essere state colpite dai cavi scoperti. A riportarlo sono dall’agenzia di stampa britannica Reuters e dall’emittente BBC. Ancora in fase d’accertamento sono le dinamiche dell’accaduto da parte delle autorità locali che hanno aperto un fascicolo d’inchiesta per accertare anche eventuali responsabilità. Sull’accaduto è intervenuto il premier indiano Narendra Modi che sul suo profilo Twitter ha espresso la propria vicinanza alle famiglie colpite dalla tragedia scrivendo: “Il crollo del tendone nel Barmer del Rajasthan è una disgrazia. Il mio pensiero va alle famiglie in lutto ed auguro ai feriti una rapida guarigione“. Intanto alcuni politici indiani, come racconta la BBC, si chiedono perché gli organizzatori non avessero spento l‘alimentazione dato il tempo molto piovoso.

Leggi anche —> Crolla un palazzo di sette piani: il bilancio è drammatico