Treno
Treno (Getty Images)

Un ragazzo di 20anni, Florian Cercel, è morto folgorato dopo essere salito sul tetto di un treno all’interno della stazione di Nettuno.

Un 20enne romeno di nome Florian Cercel è morto folgorato dall’alta tensione all’interno della stazione di Nettuno, Roma, dopo essere salito sul tetto di un treno. Il giovane, per gioco, era salito sul convoglio, ma venuto a contatto con il pantografo ed è morto sul colpo. Inutili i tentativi di soccorso prima degli amici e poi del personale del 118, accorso subito sul luogo.

Ragazzo sale sul tetto di un treno e muore folgorato: amici sotto choc

Aveva solo 20 anni Florian Cercel, il ragazzo di origini romene morto folgorato dall’alta tensione dopo essere salito sul tetto di un treno. Il giovane, insieme al fratello 16enne e ad altri tre amici, la scorsa notte intorno alla mezzanotte, si era recato presso la stazione di Nettuno per bere una birra. D’un tratto, probabilmente per gioco, il 20enne ha deciso di salire sul tetto di un convoglio fermo al primo binario; una volta in cima si è verificata la tragedia. Il ragazzo, stando a quanto riportato da La Repubblica, avrebbe inavvertitamente toccato il pantografo, ovvero l’organo di presa di corrente elettrica che permette la locomozione del mezzo. Questa disattenzione gli è stata fatale: il ragazzo è rimasto folgorato ed il suo corpo si è schiantato in terra, sotto gli occhi del fratello 16enne. I tentativi di soccorso, prima degli amici e poi del personale del 118, sono stati vani: Florian Cercel è morto sul colpo.

Nell’immediatezza dei fatti, i suoi amici sono stati sentiti dagli inquirenti i quali hanno ricostruito gli attimi antecedenti la morte del ragazzo. Avrebbero tutti fornito la stessa versione, secondo quanto riportato da La Repubblica: “Avevamo bevuto un po’, era solo un gioco ed è finita in tragedia“. Un gioco, folle, che è costato la vita ad un ragazzo di soli 20 anni. I carabinieri della Stazione di Nettuno hanno già acquisito i video delle telecamere di sorveglianza, così da poter ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. La salma del giovane è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria la quale nelle prossime ore dovrebbe disporre l’autopsia.

Leggi anche —> Tragedia in campagna: due fratelli perdono la vita travolti da una mietitrebbia