Preoccupazione in Ferrari: intervento all’ultimo sulla SF90 di Vettel

Sebastian Vettel (Getty Images)

F1 |Preoccupazione in Ferrari: intervento all’ultimo sulla SF90 di Vettel

Brividi alla Rossa dopo la qualifica abbastanza incolore di Vettel di ieri pomeriggio. A pochi minuti dal via del GP di Francia, i meccanici del Cavallino sono stati costretti ad intervenire sull’auto del tedesco. Il motivo è un  problema alla lubrificazione, probabilmente ciò che ha rallentato il campione di Heppenheim nel corso dell’ultima fase della sessione che ha definito la griglia di partenza e che lo ha visto relegato in settima posizione a quasi 1″5 dal poleman Lewis Hamilton.

> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La conferma del box Ferrari – Se Seb aveva preferito rimanere sul vago circa le motivazioni di una performance al di sotto delle attese, i vertici del team hanno rivelato che in effetti sulla SF90 #5 si era verificato un guasto durante la qualifica. Un malfunzionamento ad una pompa ausiliaria dell’olio, che non appena aperto il parco chiuso (ndr. 5 ore prima della corsa), è stata sostituita. Per questo cambiamento all’ultimo Vettel non dovrà pagare alcuna penalità in quanto la parte non fa parte di quelle punzonate.

Cosa era successo – Dopo essersi fermato un po’ in garage per aspettare il momento più propizio per segnare il tempo, non appena sceso in pista con il treno di morbide Sebastian si era accorto di non poter fare niente. Osservando l’on-board di quel run non viene evidenziato alcun errore da parte del quattro volte iridato. Ecco perché da subito si è pensato ad un problema tecnico sulla sua vettura. Timore che alla fine ha trovato conferma.

Per il 31enne quella di Le Castellet sarà senz’altro una gara complicata partendo tanto indietro. Ma chissà, dovesse arrivare alle spalle di Charles Leclerc, potrebbe arrivare un nuovo ordine di scuderia per farlo salire sul podio e limitare così i danni di un round che si appresta ad essere l’ennesima festa per Casa Mercedes.

Chiara Rainis