La Ferrari F2002 di Michael Schumacher all’asta

Getty Images

La Ferrari F2002 di Michael Schumacher all’asta

La Ferrari F2002 che ha portato Michael Schumacher al suo quinto titolo di campione di Formula 1 sarà venduta il 30 novembre ad Abu Dhabi durante l’ultima gara di F1 di questa stagione.

Il sette volte iridato tedesco diversi modelli F2002 durante il campionato 2002. L’esempio in questione è il telaio n. 219 ed è stato guidato da Schumacher nei Gran Premi di Francia, Austria e San Marino. Fu durante il Gran Premio di Francia che Michael Schumacher conquistò il titolo mondiale 2002.

I partecipanti al Gran Premio di Abu Dhabi alla fine di novembre avranno l’opportunità di vedere la F2002 scendere sul circuito al termine delle qualifiche. L’asta inizierà quindi subito dopo.

“La F2002 di Michael Schumacher, numero di telaio 219, è davvero speciale. Rappresenta una delle ultime auto del periodo V-10 progettato da Rory Byrne”, ha commentato RM Sotheby’s. “Di conseguenza, rimane una delle vetture da corsa di Formula 1 più dominanti della storia ed è giustamente affiancata dalle ultime supercar Ferrari nella quasi nuova Ferrari F40”.

Durante le gare della stagione 2002, quando il telaio n. 219 non era in gara, è stato utilizzato come auto di prova e ritirato nella stagione successiva. Da allora è passato attraverso la proprietà di un certo numero di collezionisti in più continenti. Una percentuale del ricavato generato dalla vendita sarà devoluta alla Keep Fighting Foundation, fondata dalla famiglia di Michael Schumacher. La Fondazione cerca di continuare il suo lavoro di beneficenza nel raggiungimento di benefici culturali e sociali.