Ragazzo di 15 anni, giovane promessa del calcio, muore travolto da un treno

Treno
Treno (Getty Images)

Un ragazzo di soli 15 anni ieri sera a Serramanna (Cagliari) è morto dopo essere stato travolto da un treno mentre attraversava i binari della stazione ferroviaria. Il sindaco del comune nel cagliaritano ha proclamato il lutto cittadino.

Travolto da un treno dopo una giornata trascorsa al mare, questo il tragico destino di Gabriele Cipolla, un ragazzo di 15 anni di Serramanna, comune di circa 9 mila abitanti nella provincia di Cagliari. La tragedia è avvenuta ieri sera, mercoledì 19 giugno, alla stazione ferroviaria del comune nel cagliaritano. Secondo quanto riportato dalla stampa locale e dall’agenzia Ansa, il 15enne, giovane promessa del calcio, ha attraversato i binari insieme ad un gruppetto di amici, ma improvvisamente è stato travolto da un convoglio diretto nel capoluogo sardo.

Leggi anche —> Gorizia, crolla una palazzina in piena notte: tragico bilancio

Ragazzo di 15 anni travolto da un treno: proclamato il lutto cittadino

Tragedia a Serramanna, comune in provincia di Cagliari, dove un ragazzo di 15 anni ieri sera è morto dopo essere stato travolto da un treno. Secondo una prima ricostruzione riportata dall’Ansa e dalla stampa locale, la vittima, Gabriele Cipolla, giovane promessa del calcio che militava nella Gialeto, avrebbe attraversato i binari della stazione ferroviaria e non si sarebbe accorto dell’arrivo del convoglio. Il 15enne era sceso da un treno proveniente da Cagliari insieme ad un gruppetto di amici con cui aveva trascorso una giornata al mare. Come racconta l’Ansa, il macchinista del convoglio non è riuscito a frenare ed il treno si è fermato a circa 200 metri dall’impatto. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che non hanno potuto far nulla per Cipolla e gli agenti della Polizia Ferroviaria che stanno cercando di ricostruire la dinamica del terribile incidente anche attraverso le testimonianze dei presenti, tra cui gli amici della vittima che hanno assistito alla drammatica scena. Il traffico ferroviario per permettere i rilievi e l’intervento dei soccorsi è rimasto bloccato per diverso tempo. L’autorità giudiziaria ha disposto il sequestro del mezzo ed il sindaco di Serramanna, Sergio Murgia, ha proclamato il lutto cittadino.

Leggi anche —> Tragedia a Mirabilandia: muore annegato un bambino di quattro anni