MotoGP, Alex Rins: “Problemi alle gomme dietro a Petrucci”

0
175
Alex Rins
Getty Images

MotoGP, Alex Rins: “Problemi alle gomme dietro a Petrucci”

Alex Rins, pilota della Suzuki, ha compiuto 75 giri nel test di lunedì a Barcellona, provando un nuovo telaio per la sua GSX-RR e alcuni assetti e mappature elettroniche.

Dopo essere arrivato quarto nel GP di Catalunya, Alex Rins non ha avuto molto tempo per preoccuparsi del podio mancato, visto che il lunedì successivo ha visto un test ufficiale. Due ore e mezzo prima del traguardo, il pilota della Suzuki era in testa alla classifica con un tempo di 1: 39.618. Il ventitreenne spagnolo era deluso dal fatto che non fosse salito sul podio nella sua gara di casa. Dopotutto, alcuni lo avevano considerato come uno dei principali contendenti per la vittoria. “Mi aspettavo di essere un po’ più veloce domenica. Gli ingegneri hanno analizzato molti dati, la nostra moto si è riscaldata dietro a Petrucci, la pressione dei pneumatici è aumentata immediatamente. Forse è per questo che abbiamo avuto molti problemi con i freni e la guida”.

Probabilmente se non avesse perso tempo dietro alla Ducati di Petrux la rincorsa a Marc Marquez avrebbe avuto esito diverso, quasi sicuramente sul podio. “Se guardi i dati, potrebbe essere così”. Le novità aerodinamiche che potrebbero risolvere il problema della velocità massima di Suzuki non sono state viste lunedì mattina. “Mi piacerebbe provare qualcosa, Suzuki ci lavora sodo. Speriamo in alcuni cambiamenti che possiamo testare presto”, ha rivelato Alex Rins, presentandosi ai media. Oltre ai piccoli miglioramenti apportati sull’elettronica, un nuovo telaio è stato il più grande cambiamento della sua GSX-RR.

Il telaio sarà già utilizzato al prossimo Gran Premio di Assen? “Non lo so, devono verificarlo perché ha aspetti positivi, ma il turning è un po’ complicato. Nulla di grande, ma devi valutare quale telaio utilizzare”, ha affermato il vincitore del Gran Premio di Austin. “In frenata mi sento meglio con questo.” Ma Rins non ha paura di sacrificare un punto di forza della Suzuki: “No, perché mi fido dei miei ragazzi”.