Gorizia, crollo palazzina nella notte: paurosa esplosione, 2 morti – VIDEO

crollo palazzina gorizia
Crollo palazzina Gorizia: si cerca un superstite – FOTO: Twitter

Gorizia, crollo palazzina durante la notte, l’epilogo è drammatico: i vigili del fuoco estraggono due persone morte dalle macerie e non è tutto.

A Gorizia si è verificato il crollo di una palazzina questa notte. Erano le 04:20 circa quando un edificio di piccole dimensioni è rimasto sventrato da una immane esplosione. E purtroppo si registra la morte di due persone, sorprese dal botto fragoroso che li ha sepolti sotto alle macerie durante il sonno notturno. I Vigili del Fuoco di stanza nella città friulana ne hanno trovato i corpi ormai privi di vita dopo essere accorsi pochi minuti dopo questo fatto di cronaca. Il crollo della palazzina ha coinvolto anche un altro individuo, che ancora non è stato ritrovato. Nell’edificio c’erano in totale tre appartamenti, in base a quanto si apprende, ed uno di essi era vuoto quando è accaduto tutto. Molto probabilmente deve essere stata una fuga di gas a provocare la sciagura, e testimoni riferiscono che negli ultimi giorni erano stati eseguiti dei lavori alle tubature montate sotto il manto stradale.

LEGGI ANCHE –> Terremoto, magnitudo 6.4: le telecamere riprendono tutto – VIDEO

Crollo palazzina, si cerca un disperso con l’utilizzo delle unità cinofile

L’esplosione si è sentita a diversi metri di distanza, riuscendo a farsi percepire anche molto lontano. Molte persone affermano di essersi svegliate di soprassalto e di pensare sulle prime che il boato sentito fosse da attribuire ad un terremoto. I Vigili del Fuoco hanno svolto anche dei controlli strutturali alle abitazioni ed ai palazzi adiacenti alla palazzina crollata, per verificare che ci siano ancora tutte le condizioni di tenuta strutturale. L’esplosione è stata molto forte, segno che si era accumulata una grossissima quantità di gas. Attualmente per la ricerca della persona dispersa ci si sta avvalendo dell’impiego di cani molecolari.

LEGGI ANCHE –> Cocaina, bambino assume una dose. I genitori: “L’ha trovata al parco”