Gorizia, crolla una palazzina in piena notte: tragico bilancio

0
64
Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (foto dal web)

A Gorizia, durante la scorsa notte, in seguito ad un’esplosione è crollata una palazzina causando la morte di due persone. I vigili del fuoco adesso stanno cercando un disabile che abitava nell’edificio.

Tragedia a Gorizia durante la scorsa notte, tra mercoledì 19 e giovedì 20 giugno. Intorno alle 4:30 un’esplosione ha provocato il crollo di una palazzina di due piani sita in viale XX settembre al civico 87. Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco che dalle macerie hanno estratto i corpi di una coppia che abitava al secondo piano dell’edificio, mentre risulta ancora essere disperso un disabile che abitava al piano terra. A causare la deflagrazione, dalle prime informazioni, potrebbe essere stata una perdita di gas.

Leggi anche —> Bambino di un mese muore durante il ricevimento di un matrimonio

Gorizia, crolla una palazzina in piena notte: due morti ed un disperso

Due morti ed un disperso, questo il tragico bilancio del crollo di una palazzina a Gorizia avvenuto durante la scorsa notte. Secondo quanto riportato dalla redazione di Tgcom24, l’edificio composto da tre appartamenti su due piani, è crollato a seguito di una violenta esplosione che è stata sentita anche ad una notevole distanza, tanto che i residenti pensavano si trattasse di una violenta scossa di terremoto. Sul posto, in viale XX settembre al civico 87, sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco che hanno estratto dalle macerie i corpi di una coppia che viveva al secondo piano dell’edificio e stanno ancora cercando un disabile che abitava al piano terra, mentre il terzo appartamento al momento del crollo sarebbe stato vuoto. Come racconta Tgcom24, a causare l’esplosione e poi successivamente il crollo potrebbe essere stata una fuga di gas e alcuni testimoni avrebbero riferito che nei giorni scorsi sono stati effettuati dei lavori alle condutture del gas proprio in quella zona. I pompieri per queste ragioni stanno effettuando delle verifiche anche sulle abitazioni adiacenti per scongiurare altri pericoli. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri del comando provinciale di Gorizia che stanno indagando sull’accaduto per accertare anche eventuali responsabilità.

Leggi anche —> Tragedia a Mirabilandia: muore annegato un bambino di quattro anni