Alex Marquez
Getty Images

Alex Marquez resterà in Moto2 anche nel 2020

Alex Márquez continuerà in Moto2 il prossimo anno con il team Marc VDS, anche se diventerà campione del mondo a fine stagione. Tutte le porte restano chiuse per il fratello minore del pluricampione del mondo. L’unica sella interessante era la Ducati del team Paramac Racing, ma Jack Miller ha deciso di restare anche nel 2020, non essendoci altri sbocchi neppure lui. Mai come per il prossimo anno tutte le porte sono chiuse e i pochissimi posti disponibili sono già stati assegnati.

Il manager Paolo Campinoti potrà contare su due moto ufficiali il prossimo anno e dovrà cercare nuovi sponsor per finanziare il programma. D’altronde l’ingaggio dei piloti viene sborsato da Borgo Panigale, quindi l’impresa non è improba. Così, Álex, che sia un campione o meno nel 2019, rimarrà nella classe media per un’altra stagione, sperando che nel corso di un anno, con più opzioni sul mercato, sarà in grado di guidare con una moto competitiva . Inoltre, il cache del catalano aumenterà se raggiungerà la svolta della cilindrata intermedia. Al posto di Hafizh Syahrin, che tornerà in Moto2, ci sarà Brad Binder. Per il resto nulla dovrebbe cambiare, se non ci saranno sorprese nel team Avintia.

Alex Marquez è ormai rassegnato a restare in Moto2 anche nel 2020. “Perché no? Firmerei anche adesso. Inoltre, nel mio attuale team mi sento molto bene, mi sento amato e tutto ciò che ho chiesto è stato fatto – ha detto al giornale spagnolo ‘AS’ -. La struttura stessa è molto buona e siamo molto uniti”. Al futuro meglio non pensarci: “Ora ci sono quattro marchi con cui puoi vincere un titolo e KTM è più vicino ogni giorno. Bisogna vedere. Ogni situazione e ogni pilota è diverso. Che mio fratello sia in Honda non significa che devo finire in Honda. Ognuno si fa strada, ha il suo stile e i suoi intuiti che la moto può andare meglio. Sembra che Yamaha e Ducati siano più facili a priori per i debuttanti e la Honda è più difficile o critica. E anche la Suzuki sembra buona per i debuttanti – ha sottolineato Alex Marquez -. Devi vedere l’opportunità che ti danno e poi decidere”.