caduta ragazza
Ambulanza (foto dal web)

In un drammatico incidente sulla provinciale 183 tra Gambolò e Tromello, nel pavese, sono morte due persone ed altre due sono rimaste ferite, una delle quali in gravissime condizioni.

Tragico incidente nella mattinata di ieri, lunedì 17 giugno, sulla provinciale 183 tra Gambolò e Tromello, in provincia di Pavia. Nel sinistro, che ha coinvolto tre mezzi, sono decedute due persone, una donna di 38 anni ed un uomo di 70, mentre due persone sono rimaste ferite. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che non hanno potuto far nulla per la 38enne, morta sul colpo, di cui è stato possibile solo constatarne il decesso, mentre hanno soccorso e trasportato in ospedale le altre persone ferite nell’impatto. Il 70enne, purtroppo, nonostante i tentativi dei medici è deceduto dopo l’arrivo nella struttura ospedaliera. Gli altri due sono ricoverati in ospedale, uno dei quali in gravissime condizioni.

Incidente sulla provinciale 183 nel pavese: due morti e due feriti

Un terribile incidente è costato la vita a due persone nella tarda mattinata di ieri. L’impatto è avvenuto intorno alle 11 sulla provinciale 183 tra Gambolò e Tromello, nel pavese ed ha coinvolto tre veicoli, due auto, una Ford Fiesta ed una Peugeot 308, ed un furgone Mercedes. Secondo una prima ricostruzione riportata dalla redazione de Il Corriere della Sera, la Peugeot su cui viaggiavano due uomini di 33 e 29 anni, per cause ancora in fase di accertamento, si è schiantata frontalmente con la Ford condotta dalla 38enne Daniela Amolaro. Sulle due auto subito dopo è piombato il furgone Mercedes guidato dal 70enne Loredano Finotti che non sarebbe riuscito a frenare in tempo. Sul posto dell’incidente sono immediatamente arrivati i soccorsi che non hanno potuto far nulla per la 38enne morta sul colpo. Anche il conducente del furgone, Loredano Finotti, è deceduto poche ore dopo l’arrivo in ospedale, dove era arrivato in condizioni critiche. Gli altri due feriti sono stati trasportati in ospedale, uno al San Matteo di Pavia e l’altro in elisoccorso al Niguarda di Milano, dove è adesso ricoverato in condizioni gravissime. Sul posto anche i vigili del fuoco, la polizia stradale e carabinieri che si sono occupati dei rilievi del caso e stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica del tragico impatto.

Leggi anche —> Carabiniere morto sul colpo: investito da un ubriaco alla guida